Mister Italia, un 19enne di Chioggia in finale: è Milo Perini

È tra i 30 finalisti che sabato sera si contenderanno l’ambito scettro. Alto 1 metro e 90, studente con l'hobby dello sport, sogna di diventare un preparatore atletico

È uno studente 19enne di Chioggia, amante dello sport, si chiama Milo Perini e sabato sarà fra i 30 finalisti in concorso a Trani, in Puglia, per il titolo di Mister Italia. 

Chi è

Alto 1 metro e 90, Milo Perini, pratica il calcio, la pallavolo, il nuoto, lo sci. Il suo sogno nel cassetto è quello di diventare un mental coach o un preparatore atletico. Nella serata clou del concorso rappresenterà il Veneziano, in una gara, condotta da Jo Squillo, che si preannuncia ricca di grandi nomi: Adriana Volpe, Rocco Barocco, Solange, Emanuela Titocchia, Domenico Manfredi del Grande Fratello, Serena De Bari, di Amici, Marcello Nuzzio e Anna Martynova, di Ballando con le stelle, e altri protagonisti del mondo del cinema, della tv e dello spettacolo.  

Il concorso

Il concorso di Mister Italia, organizzato dalla Claudio Marastoni Communication, anno dopo anno si è imposto come il più autorevole “trampolino di lancio” nel mondo dello spettacolo per gli uomini italiani più belli. Prestigioso l’albo d’oro dei due concorsi che ha lanciato personaggi tra i quali Luca Onestini, Tessa Gelisio, Raffaella Fico, Paolo Crivellin, Andrew Dal Corso (Temptation Island) e Carlotta Maggiorana. Per restare aggiornati sullo svolgimento della finale nazionale basta collegarsi al web o ai social network.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento