menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il taglio del nastro di questa mattina

Il taglio del nastro di questa mattina

Da oggi Portogruaro ha il suo centro di fisiokinesiterapia

Oltre 500 metri quadrati per la riabilitazione in convenzione con il sistema sanitario nazionale e terapie strumentali

Con un colpo di forbice questa mattina l’amministratore unico Giorgio Piovesan, il direttore generale dell’Ulss4 Carlo Bramezza e il vicesindaco Luigi Toffolo, hanno inaugurato il nuovo centro di Fisiokinesiterapia di Portogruaro, quarta sede dell'organizzazione attiva dal 1964 a Treviso e a Jesolo. La struttura, sita in via Arma di Cavalleria, nelle vicinanze della stazione ferroviaria e degli autobus, si sviluppa su un’area di 500 metri quadrati, interamente a piano terra, per la migliore accessibilità degli utenti anche con disabilità. In pratica si tratta dell’ex sede dei servizi sociali comunali che è stata completamente rinnovata a livello architettonico, impiantistico e tecnologico.

La riabilitazione il punto di forza

Punto di forza del centro, autorizzato e accreditato con il servizio sanitario nazionale, sono le attività riabilitative. Dispone di un ambulatorio specialistico fisiatrico, di due ampie aree attrezzate per la riabilitazione ortopedica, neurologica ed uro-ginecologica, di una palestra per le attività di gruppo e i circuiti di rieducazione funzionale segmentaria. Dispone inoltre di sei box individuali per terapie fisiche strumentali, massoterapia e terapia manuale, una sala riunioni e una di accettazione e di attesa. Le terapie fisiche strumentali utilizzano tecnologie di ultima generazione come tecarterapia, laserterapia, onde d’urto (manu-medica) oltre alle tradizionali elettroterapie.

Soddisfazione delle parti

«Siamo molto soddisfatti di essere riusciti a realizzare questo progetto a Portogruaro. - ha dichiarato Piovesan - L'ampliamento del bacino di utenza dell’attività riabilitativa, focus principale della nostra società, ci permetterà di accrescere gli investimenti in termini di formazione delle risorse umane e l’acquisto di tecnologie innovative». Gli ha fatto eco Bramezza: «L’attività di riabilitazione motoria svolta da questa struttura si integra a quella dell'azienda sanitaria e ed amplia la disponibilità nel Portogruarese. - ha spiegato - Da anni l’Ulss 4 collabora con il Centro Cfkt che ha sempre dimostrato puntualità ed elevata professionalità per quanto riguarda le attività erogate ai pazienti, mi riferisco alla sede di Jesolo ma sarà lo stesso anche nella nuova sede di Portogruaro».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento