Foresta Iuav: un progetto ambientale per la sostenibilità 2020

L'ateneo veneziano sostiene la ricostruzione delle foreste distrutte dalla tempesta VAIA e il rimboschimento delle ciclovie fra Treviso e Vicenza

L'Università Iuav di Venezia ha ideato il progetto "Foresta Iuav", in collaborazione con WOW Nature, per sostenere i progetti di ricostruzione delle foreste distrutte dalla tempesta Vaia nella Val di Zoldo, nell’altopiano dei sette comuni, nella valle ladina di Livinallongo e il rimboschimento delle ciclovie fra Treviso e Vicenza. 

Ciò che sta a cuore all'ateneo veneziano è far crescere spazi verdi, rigenerarli e accudirli nelle zone in cui sono stati danneggiati. Sabato 16 maggio, pertanto, saranno piantati i primi alberi nella foresta di Enego e l'evento potrà essere seguito dal pubblico in diretta Facebook alle 12.00 sulla pagina di WOW nature. Il progetto è solo all'inizio e nasce per ora con l'acquisto di 100 alberi ma la Foresta Iuav è uno spazio in crescita aperto ai contributi dell’intera comunità Iuav e di quanti vorranno piantare anche un solo albero e lasciare un segno realmente verde e soprattutto pieno di futuro nei territori vicini e più colpiti dalle recenti catastrofi climatiche.

Piantare un albero significa anche aiutare a ridurre l’impatto ambientale e compensare le emissioni di CO2. Le foreste, e in genere tutti gli ecosistemi naturali e semi-naturali, sono preziose anche per il ruolo cruciale nella regolazione delle malattie: nella recente giornata mondiale delle foreste, il 21 marzo, si è ribadito che limitano l'esposizione e l'impatto di agenti patogeni, comprese le zoonosi (malattie trasmissibili, direttamente o indirettamente, da animali all’uomo, come il Covid-19).

La Foresta Iuav è nata da un’idea del gruppo RUS Iuav per la sostenibilità, con la collaborazione del Servizio Comunicazione dell’Ateneo. Iuav è la prima università italiana a contribuire a un progetto di riforestazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 2 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento