menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gabbiano le strappa di bocca una noce a due passi da Calatrava, donna all'ospedale

Ferita al labbro inferiore per una donna di Campalto, a Venezia per andare a parlare con gli insegnanti del figlio. Nessuno le ha prestato soccorso, solo i poliziotti in stazione

Si trovava sul Ponte di Calatrava, diretta alla scuola del figlio per parlare con gli insegnanti, quando è stata attaccata da un gabbiano che le ha strappato dalla bocca la noce che stava mangiando. Come riporta la Nuova Venezia, si tratta della disavventura capitata ad una donna di Campalto nella mattinata di giovedì e finita poi all'ospedale.

L'attacco del gabbiano

Come raccontato dalla donna, si è trattato di un attimo: la noce presa dalla borsa poco prima di passare nel sottoportego del palazzo della Regione e il grande uccello che si è letteralmente fiondato addosso alla malcapitata, strappandogliela quando di fatto l'aveva già portata all'altezza della bocca. La sensazione immediata è stata quella di un forte dolore al labbro inferiore, poi la paura, che ha paralizzato la donna per qualche istante. Nessuno l'avrebbe aiutata, sanguinante, solo dei poliziotti in stazione che hanno chiamato il 118. Al pronto soccorso è stata medicata e sottoposta all'antitetanica.

Altri episodi simili

Non è la prima volta che capitano episodi del genere, con i gabbiani che strappano il cibo a turisti ed avventori. In alcuni casi le vittime sono stati anche bambini tra San Marco e Riva degli Schiavoni, dove i più piccoli sono stati depredati dei gelati, giusto per fare un esempio. Per fortuna senza gravi conseguenze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento