Attualità

Ulss 4, Gianpaolo Amici è il nuovo direttore dell’unità Nefrologia e Dialisi

Si è laureato in medicina e chirurgia all'Università degli Studi di Padova dove ha ottenuto anche la specializzazione in Nefrologia. Ha lavorato anche in Friuli e Veneto

In questi giorni la direzione generale dell'Ulss 4 ha assegnato l’incarico di direzione dell’unità Nefrologia e Dialisi a Gianpaolo Amici, 63 anni, trevigiano. Inizierà nel nuovo ruolo martedì 1 dicembre.

Carriera

Il dottor Amici si è laureato in medicina e chirurgia all'università di Padova, dove ha ottenuto anche la specializzazione in Nefrologia. Sul fronte professionale, nel 1989 ha iniziato l'attività all'ospedale di Treviso come nefrologo, trasferendosi poi nel 2013 in Friuli Venezia Giulia dove ha diretto l'unità operativa di Nefrologia e Dialisi all’ospedale San Daniele del Friuli - Tolmezzo. 

Nei trent’anni carriera Gianpaolo Amici ha sviluppato una particolare esperienza nell'organizzazione e nella gestione della dialisi peritoneale e domiciliare, è stato autore di oltre 250 pubblicazioni ed è stato un redattore delle linee guida nazionali sulla dialisi peritoneale, inoltre fa parte di un gruppo di studio nazionale sulla dialisi peritoneale.

«Prima di tutto un ringraziamento per la fiducia che mi è stata attribuita - dichiara il nuovo primario della Nefrologia - . Il lavoro in Veneto lo considero un ritorno a casa, all'Ulss 4 porterò tutta l'esperienza professionale maturata in questi anni di attività, come ad esempio lo sviluppo della dialisi peritoneale e domiciliare che porterò avanti anche in questo territorio, il tutto sempre mantenendo la buona collaborazione con le unità operative ospedaliere, territoriali, ed in generale con tutti i soggetti collegati all'attività di nefrologia». 

Con la nomina della dottoressa amici, sale a 8 il numero dei direttori di unità assunti da ottobre in questa azienda sanitaria

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ulss 4, Gianpaolo Amici è il nuovo direttore dell’unità Nefrologia e Dialisi

VeneziaToday è in caricamento