rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Attualità

Il compositore Giorgio Battistelli è Leone d'Oro alla carriera della Biennale Musica

All'ensamble "Ars Ludi" va il Leone d'Argento. Le premiazioni sono previste per settembre 2022, a Ca' Giustinian

È il compositore Giorgio Battistelli, fra i nomi più riconosciuti in Italia e all’estero, il Leone d’oro alla carriera della musica «per il suo lavoro di teatro musicale sperimentale e la sua intensa produzione operistica, realizzata dalle più importanti istituzioni europee»; all’ensemble Ars Ludi, formato da tre percussionisti d’eccezione - Antonio Caggiano, Rodolfo Rossi e Gianluca Ruggeri - è attribuito il Leone d’argento della Musica «per il virtuosismo esecutivo e la capacità di trasformare il mondo percussivo in un’avvincente Machina Mundi». Lo ha deciso il CdA della Biennale di Venezia, accogliendo la proposta di Lucia Ronchetti, direttore del settore Musica.

La cerimonia di premiazione del Leone d'oro a Giorgio Battistelli si terrà nella Sala delle Colonne di Ca' Giustinian, sede della Biennale, il 15 settembre 2022, mentre l’ensemble Ars Ludi riceverà il Leone d'argento il 17 settembre 2022, nella stessa location.

Giorgio Battistelli

Giorgio Battistelli, nato nel 1953 ad Albano Laziale, si diploma in composizione nel 1978 con Giancarlo Bizzi al Conservatorio “A. Casella” dell'Aquila. Nel 1972 fonda il gruppo di improvvisazione “Edgard Varèse” e l'ensemble strumentale “Beat ’72″.  Nel 1975 frequenta a Colonia i seminari di composizione di Karlheinz Stockhausen e Mauricio Kagel. Nel 1978-1979 segue a Parigi i corsi di tecnica e interpretazione di teatro musicale contemporaneo. Nel 1985-1986, su invito del Deutscher Akademischer Austauschdienst, risiede a Berlino. Fra i titoli significativi della sua intensa produzione teatrale figurano: Teorema, coproduzione del Maggio Musicale Fiorentino e Biennale di Monaco, poi ripresa al Teatro dell'Opera di Roma con la regia di Luca Ronconi; Frau Frankenstein, commissione dell’Ensemble Modern; Prova d’orchestra,  commissione dell’Opéra National du Rhin di Strasburgo.

È stato direttore artistico di importanti istituzioni musicali, come il settore Musica della Biennale di Venezia (2004-2007). Da gennaio 2020 è direttore Artistico del Festival Puccini di Torre del Lago. Dalla stagione 2020-21 è direttore Artistico per la Sinfonica della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento.

Ars Ludi

Ars Ludi è un trio di percussionisti fondato nel 1987 e composto da Antonio Caggiano, Rodolfo Rossi e Gianluca Ruggeri. Dall'inizio della loro carriera, i tre performer hanno intrapreso un itinerario artistico attivo su due dimensioni interpretative. Da un lato, la proposta del repertorio contemporaneo per percussione, realizzata con un'attività concertistica internazionale eseguendo i più importanti lavori per percussione di John Cage, Mauricio Kagel, Iannis Xenakis, Karlheinz Stockhausen, Giorgio Battistelli, Louis Andriessen, Edgar Varèse, Steve Reich, Giacinto Scelsi, Luciano Berio e Francesco Filidei;  dall’altro, incentivando con commissioni e prime esecuzioni la ricerca compositiva di molti giovani autori italiani.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il compositore Giorgio Battistelli è Leone d'Oro alla carriera della Biennale Musica

VeneziaToday è in caricamento