rotate-mobile
Attualità

Marina militare, anche quattro ragazzi veneti oggi hanno giurato fedeltà

Tra loro, una ragazza di Concordia Sagittaria. La cerimonia in forma ristretta a causa del Covid

Ci sono anche quattro veneti, tra cui una ragazza di Concordia Sagittaria, tra i 118 allievi frequentatori dell’Accademia Navale di Livorno che oggi hanno giurato fedeltà alla Repubblica alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Marina, Giuseppe Cavo Dragone e del comandante delle scuole della Marina, Enrico Credendino. Dei suoi colleghi veneti, tre ragazzi di Ponzano Veneto, Este e Verona.

«Il rammarico più grande è quello di non avere qui oggi le vostre famiglie», ha esordito il Capo di Stato Maggiore. I familiari e gli amici hanno però potuto seguire attraverso una diretta streaming il giuramento, con il quale gli allievi hanno consacrato il loro legame alla patria. «E’ un passaggio di testimone, perché noi oggi riceviamo un bene incommensurabile dalle radici sane e profonde», ha continuato Cavo Dragone.

A causa delle restrizioni il giuramento si è svolto in forma statica, rimandando al prossimo anno tradizioni secolari come il defilamento della bandiera nazionale e degli allievi lungo viale Italia o la caratteristica “ritirata degli allievi” la sera prima, nella quale i giuranti avrebbero sfilato, accompagnati dalla Fanfara dell’Accademia Navale, da Terrazza Mascagni fino all’ingresso in Istituto attraverso il varco di San Jacopo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marina militare, anche quattro ragazzi veneti oggi hanno giurato fedeltà

VeneziaToday è in caricamento