Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

I gondolieri tornano a fare i sub per ripulire i canali di Venezia

Si parte il 16 maggio nel Canale della Fava. Il sindaco Brugnaro: «Grazie per mettervi ancora una volta a disposizione della città»

I gondolieri torneranno a immergersi nei canali di Venezia per pulire i fondali dai rifiuti e contribuire, così, a rendere più bella e pulita la città. L'iniziativa ha l'approvazione e il sostegno dell'amministrazione comunale, che ha stabilito un apposito calendario di uscite della durata di circa un anno: si parte domenica 16 maggio con Canale della Fava fino a campo della Guerra e a seguire, domenica 20 giugno, si passerà a rio dei Mendicanti e rio Santa Marina.

Si replica così, in collaborazione tra il Comune e l'associazione dei gondolieri, un'iniziativa che nel 2019 aveva permesso di recuperare 4 tonnellate di rifiuti tra il Canal Grande e i rii di Santi Apostoli, San Luca, San Barnaba, Ormesini e Madonna dell'Orto. I gondolieri avevano estratto dall'acqua centinaia di pneumatici, bottiglie, lattine, cavalletti delle passerelle, lavandini, caldaie, tubazioni, biciclette, sanitari e altro ancora.

E40D54F2-A88B-45AF-A07B-9126C3C2BB46_0-2

Il sindaco Luigi Brugnaro commenta entusiasta: «Da subito ho apprezzato lo spirito dei gondolieri sub che, in questo modo, si mettono a disposizione della città: con i loro interventi contribuiscono a garantire la navigabilità dei canali, un fattore di estrema importanza per la vita della laguna e un obiettivo prioritario per il quale l'amministrazione ha stanziato 4,5 milioni di euro e ripulito 31 canali da 18 mila metri cubi di sedimenti. Le immersioni dei gondolieri sub, lo scavo dei rii, la lotta al moto ondoso, la partecipazione concreta dei cittadini, sono tutti tasselli di un grande mosaico che dobbiamo costruire insieme per la tutela della nostra città».

Il consigliere delegato alla Tutela delle tradizioni, Giovanni Giusto, ha ringraziato l'associazione gondolieri per questo «esempio di sussidiarietà che coinvolge il pubblico e il privato a beneficio della cittadinanza»; un ringraziamento anche a Veritas, che ha messo a disposizione una barca per lo scopo. L'assessore Paola Mar ha ricordato che la giunta concederà ai gondolieri, in comodato per un anno, un magazzino a Cannaregio come deposito per l'attrezzatura necessaria. Dal presidente dell'associazione gondolieri, Andrea Balbi, un ringraziamento al sindaco «per sostenere, ancora una volta, questa iniziativa che ci vede impegnati in prima persona a vantaggio di Venezia e dei suoi canali e rii: nonostante il lungo periodo di pandemia che ci ha costretto a interrompere le immersioni, vogliamo ritornare a dimostrare che i gondolieri ci sono e vogliono darsi da fare».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I gondolieri tornano a fare i sub per ripulire i canali di Venezia

VeneziaToday è in caricamento