Blocco dell'impianto di osmosi all'ospedale di Portogruaro: tredici pazienti trasferiti a San Donà e Jesolo

L'episodio lunedì mattina all'ospedale del comune del Veneziano

Lunedì mattina si è verificato il blocco nell’impianto di osmosi in funzione all'unità di Nefrologia e Dialisi presso l'ospedale di Portogruaro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il disguido

Pertanto l’attività di emodialisi non è iniziata. I tredici utenti che dovevano effettuare il trattamento in tale sede sono stati trasferiti nelle emodialisi ospedaliere di San Donà di Piave e Jesolo, con mezzi aziendali. Dopo l'intervento dei tecnici dell’impianto si sarà in grado avere i tempi per la riattivazione. L'Azienda Ulss 4 si scusa per il disagio arrecato ai dializzati, la rottura dell'impianto di osmosi era imprevedibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto finisce fuori strada: morto 22enne di Noventa di Piave, due feriti gravi

  • "Duri i banchi": origine e significato di questo modo di dire tutto veneziano

  • Nuove restrizioni “leggere” in Veneto: ordinanza all’orizzonte

  • Blitz della polizia al centro sociale Rivolta di Marghera

  • Tamponamento e incendio in autostrada A4: tratto chiuso e code

  • Coronavirus, i numeri di oggi in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento