rotate-mobile

"Homo Faber", le eccellenze dell'artigianato in mostra alla Fondazione Cini | VIDEO

Quindici spazi espositivi visitabili dal 10 aprile al 1° maggio. Focus sui maestri d'arte giapponesi

Al via la seconda edizione di Homo Faber, l'innovativa iniziativa culturale dedicata ai mestieri d'arte contemporanei: dal 10 aprile al 1 maggio, le eccellenze dell'alto artigianato verranno esposte all'interno degli spazi della Fondazione Giorgio Cini. Saranno quindici gli spazi espositivi che potranno essere visitati, ognuno ideato da un team di designer, curatori e architetti di fama mondiale.

La nuova edizione dell'evento è stata presentata questa mattina – nel corso di una conferenza stampa tenutasi presso la Fondazione Giorgio Cini – dal curatore generale Alberto Cavalli, già direttore esecutivo della Michelangelo Foundation for Creativity and Craftsmanship, l'istituzione no-profit, organizzatrice dell'iniziativa, che opera affinché l'importanza dell'artigianato d’eccellenza venga riconosciuta, diffusa alle nuove generazioni e preservata.

Il focus principale dell'edizione 2022 sarà rivolto ai maestri d'arte giapponesi: i visitatori potranno così ammirare gli eccezionali oggetti realizzati a mano da dodici Tesori Nazionali Viventi (titolo concesso ai migliori maestri di arti manuali) e, attraverso una suggestiva mostra fotografica di Rinko Kawauchi, scoprire gli atelier del Paese del Sol Levante.

Organizzato dalla Michelangelo Foundation for Creativity and Craftsmanship, in partnership con la Fondazione Giorgio Cini, la Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, la Japan Foundation e la Fondation Bettencourt Schueller, l'evento si estenderà lungo quasi 4mila metri² espositivi dell’Isola di San Giorgio Maggiore, sviluppandosi attraverso numerose iniziative interattive, eccezionali scenografie sostenibili e imperdibili dimostrazioni dal vivo dei più importanti maestri artigiani. Inoltre, il programma degli Young Ambassadors animerà gli spazi espositivi con i suoi studenti di talento, selezionati dalle migliori scuole di arti applicate e design di tutta Europa, che offriranno ai visitatori approfondite visite guidate.

Da segnalare infine il progetto Homo Faber in Città, che permetterà ai visitatori di scoprire una Venezia segreta, esplorando l’artigianato d’eccellenza che si cela tra i canali della città, con visite esclusive a laboratori e atelier di artigiani veneziani, musei, negozi e altro ancora. Utilizzando la guida interattiva, i visitatori potranno creare tour su misura e vivere la città in un modo completamente nuovo.

«In occasione di Homo Faber – ha affermato il segretario generale della Fondazione Cini, Renata Codello  – la nostra Fondazione presenterà e renderà accessibili al pubblico, per la prima volta, due importanti spazi sull'Isola di San Giorgio Maggiore: l'ex scuola nautica e la sala Messina. Questi luoghi, da tempo inaccessibili dopo essere stati un luogo di formazione per i giovani e una intima cappella, sono stati completamente restaurati nel corso dell'ultimo anno grazie al fondamentale sostegno del Magistrato alle Acque di Venezia. Dal 10 aprile ospiteranno per la prima volta, dunque, due delle quindici esposizioni legate all'alto artigianato artistico». Altre aree inedite al pubblico che, in occasione dell'esposizione, apriranno eccezionalmente le porte saranno la biblioteca del Longhena e la piscina Gandini.

«La Fondazione Cini è da sempre un laboratorio delle scienze umanistiche che ha come obiettivo la creazione della cultura della sostenibilità, puntando su valori che pongono al centro le qualità, le abilità umane, la creatività, l'originalità e la bellezza. In quest'ottica lo straordinario progetto Homo Faber è indiscutibilmente l’esempio emblematico della valorizzazione di tali saperi e ci indica come è possibile lavorare sul tessuto sociale e culturale andando verso la sostenibilità» ha spiegato Giovanni Bazoli, presidente della Fondazione Giorgio Cini.

Ulteriori informazioni sono disponibili online. I biglietti sono già acquistabili su homofaber.com

Video popolari

"Homo Faber", le eccellenze dell'artigianato in mostra alla Fondazione Cini | VIDEO

VeneziaToday è in caricamento