Giovedì, 13 Maggio 2021
Attualità

Torna a Mestre il contest per musicisti emergenti: i Melancholia da X Factor testimonial d'eccezione

La partecipazione alla quarta edizione di Hybrid Music Contest è gratuita. Termine per inviare la propria candidatura è la mezzanotte del 14 giugno

Torna per il quarto anno consecutivo l'Hybrid Music Contest, progetto ideato e curato dal Settore Cultura del Comune di Venezia, portando sul palco una delle band emergenti del momento, i Melancholia, emersi con forza da X Factor 2020 e pronti ad essere i padrini delle giovani promesse della musica veneziana e veneta che si sfideranno sul palco del Teatro del Parco e del Teatro Toniolo.

Hybrid Music Contest: come funziona

Per partecipare bisogna inviare la propria candidatura entro la mezzanotte del 14 giugno 2021: il contest è rivolto a musicisti domiciliati o residenti in Veneto (per le band, il requisito deve appartenere alla maggior parte dei componenti). Al momento della presentazione l’età dei solisti e l’età media dei gruppi non potranno superare i 35 anni. È accettata solo l’esecuzione di brani originali. L'iscrizione, gratuita, avviene compilando il modulo online, con l'invio contestuale di due demo (mp3 o altro) e gli altri documenti richiesti che si trovano sul sito, www.culturavenezia.it.

La prima selezione, effettuata da una giuria di professionisti, identifica 15 band/solisti che si confronteranno in tre live show sul palco del Toniolo e del Teatro del Parco a settembre. Da qui verranno scelti i 6 finalisti che si "daranno battaglia" sul palco del Teatro Toniolo il 3 ottobre con un concerto alla termine del quale verrà scelto il vincitore. A premiare i vincitori, la band testimonial di questa edizione, i Melancholia, che si esibiranno in alcuni dei loro brani più famosi.

«Dal rilancio della sala prove Hybrid Music alla quarta edizione di questo contest musicale il passo è stato breve nel tempo ma importantissimo, - afferma l'assessore alla Coesione sociale Simone Venturini - in un anno difficile in cui, nonostante tutto, siamo riusciti a tenere sempre in funzione i servizi culturali. Dare ai giovani l'opportunità di provare in uno spazio rinnovato e adeguato alla contemporaneità e poi di esibirsi davanti al pubblico e agli esperti in un contesto teatrale prestigioso significa credere fortemente nelle nuove generazioni». Gli ha fatto eco il vicesindaco Andrea Tomaello: «Stiamo preparando nel migliore dei modi la ripartenza, - ha detto - confermando quasi tutti gli appuntamenti annuali e rivolgendo l'attenzione in particolar modo ai più giovani che hanno sofferto molto durante questa pandemia».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna a Mestre il contest per musicisti emergenti: i Melancholia da X Factor testimonial d'eccezione

VeneziaToday è in caricamento