Mercoledì, 27 Ottobre 2021

«I veneziani potranno riappropriarsi del loro Carnevale»: l'iniziativa di Confartigianato per sostenere le attività | VIDEO

Un catalogo di costumi, un concorso fotografico e uno scatto simbolico sono le proposte degli artigiani per restituire l’origine veneziana alle celebrazioni di Carnevale.

Il Carnevale dei Veneziani è l’iniziativa lanciata da Confartigianato Venezia per celebrare la tradizione che, a causa dell’emergenza sanitaria in corso, quest’anno sarà estremamente diversa dal solito. Lo scopo è restituire l’origine veneziana alla festività che negli anni era stata offuscata da un turismo sempre più aggressivo. 

Il progetto – presentato questa mattina durante una conferenza stampa nella sede dell'organizzazione alla presenza di Andrea Bertoldini e Gianni De Checchi, rispettivamente presidente e direttore di Confartigianato Venezia, e di Sebastiano Costalonga, assessore comunale al Commercio e alle Attività produttive – si compone di tre proposte, prima delle quali è la realizzazione, da parte di 12 attività del settore “maschere e costumi”, di un piccolo catalogo raffigurante il mascheramento basilare del carnevale: i cittadini potranno acquistare nei negozi aderenti un accessorio tipico della festività a un prezzo simbolico. Presentando in cassa il proprio documento d’identità o il city pass “Venezia Unica”, sarà infatti possibile comprare un tricorno a 25 euro, una bauta a 20 euro, una civetta/colombina/moretta a 15 euro o un mantello a 25 euro. Le attività che aderiscono all’iniziativa sono Beba Maschere, Bluemoon Venice Sas, Gli Amici di Pierrot, L’Arlecchino, La Bottega dei Mascareri, La Corte dei Miracoli, Costumi Nicolao Atelier Srl, Pontecavallo, Sono Veneziano Atelier, Armonie, Il Canovaccio S.n.c. e La bottega di Pre. 

«Queste aziende, che in gran parte si trovano attualmente a dover restare chiuse, hanno dimostrato una grande partecipazione emotiva verso la città. Alcune di esse apriranno unicamente per servire i cittadini durante i giorni di Carnevale, proprio per aderire a questa iniziativa» ha spiegato De Checchi.

È stata inoltre stipulata una convenzione con il Tronchetto Parking: tutti gli utenti del parcheggio che acquisteranno una maschera artigianale presso un mascarér associato a Confartigianato potranno beneficiare di uno sconto del 20% sulle soste giornaliere.

Un’ulteriore proposta sarà il lancio del concorso fotografico “Il Carnevale dei Veneziani 2021”: dal 30 gennaio al 14 febbraio chi vorrà partecipare dovrà scattarsi una foto in maschera con un mascarér associato e postarla su Instagram usando l’hashtag #ilcarnevaledeiveneziani2021 e taggando la pagina di Confartigianato Venezia.

Infine è previsto per domenica 7 febbraio, proprio il giorno in cui si sarebbe dovuto svolgere il volo dell'Angelo, lo “Scatto della resilienza”, che avverrà per mano del fotoreporter Simone Padovani nel pieno rispetto delle norme di sicurezza: «Sarà una foto simbolica che ritrarrà le associazioni aderenti all’iniziativa per ribadire che Venezia è viva e che il settore degli artigiani è altrettanto attivo» conclude De Checchi.


 

Video popolari

«I veneziani potranno riappropriarsi del loro Carnevale»: l'iniziativa di Confartigianato per sostenere le attività | VIDEO

VeneziaToday è in caricamento