Attualità Noventa di Piave

Cattel, parabola dell'imprenditoria veneta attraverso tre generazioni

Nel 1931 c'era solo una malga, oggi è un'azienda da oltre 100 milioni di fatturato che festeggia la nuova sede a Noventa di Piave

Dal nonno ai nipoti, l'azienda della famiglia Cattel è frutto di una lunga e prestigiosa avventura imprenditoriale: «Di quegli imprenditori che hanno fatto grande il Veneto», come sottolineato dal vicegovernatore della Regione, Gianluca Forcolin, che ha riconosciuto a Giovanni e Gianfranco Cattel «grande merito per la loro attività e per la capacità di essere sempre propositivi», notando che «la loro storia è una scuola di vita per tutti. Per noi adulti, e soprattutto per i giovani».

Una nuova casa

Non per niente venerdì 22 marzo c'erano tutte le istituzioni: rappresentanti della Regione, sindaci (Noventa, Jesolo, Cavallino), forze dell'ordine. L'occasione è il traguardo più recente raggiunto dalla s.p.a. specializzata nella fornitura di prodotti alimentari, ovvero l'inaugurazione della nuova sede a Noventa di Piave: un'area di 35mila metri quadri, in via Majorana, che centralizza la gestione e garantisce la produttività in sicurezza, con attrezzature moderne e in posizione strategica. 16mila metri quadri sono coperti a magazzino e suddivisi in tre zone con altrettante temperature di conservazione: 5.500 metri quadri a temperatura ambiente, 3000 a temperature tra 0 e 4 gradi e 7000 metri quadri a -25. La sede è imponente: 18mila posti pallet, 25 baie di carico, 1000 metri quadrati dedicati all’attività di disosso delle carni, presidiati da un veterinario. Mentre l'azienda continua a crescere: nel 2018, con oltre 7000 referenze, ha movimentato 1400 camion per distribuire oltre 27 milioni di chili di merce. 

WhatsApp Image 2019-03-22 at 17.16.30-2

Quasi 90 anni di storia

Il percorso aziendale è partito nel lontano 1931 con l’attività di Ernesto - nonno paterno dell’attuale presidente Gianfranco – che commercializzava prodotti caseari per il dettaglio locale, e arrivato oggi a gestire 28mila prelievi di prodotti al giorno che escono dalla sede per arrivare nelle cucine degli hotel, dei bar e dei ristoranti di tutta l’Italia e dell’Europa centrale. Cattel è tra le 50 imprese più importanti del Nordest con un fatturato consolidato di 112 milioni di euro. L’azienda rifornisce oltre 6000 attività del settore Horeca (di cui circa il 65% di ristoranti, il 15% di bar e il 10% di hotel) in Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lombardia ed Emilia Romagna per un totale di 26 province.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cattel, parabola dell'imprenditoria veneta attraverso tre generazioni

VeneziaToday è in caricamento