Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità

Actv, indagine sulla soddisfazione dei servizi di trasporto pubblico: «Voti migliorati dal 2018»

Nel 2019 la qualità percepita ha portato a un voto medio per il servizio automobilistico e tranviario di 7,4 (era 6,8 nel 2018), con una percentuale di soddisfatti (voti tra 6 e 10) dell'89,7%

Il risultato del monitoraggio sulla qualità del trasporto pubblico locale Avm Actv, ha evidenziato: «l’ulteriore miglioramento del servizio nel 2019 rispetto all'anno prima». Lo riferisce il Comune, che ha effettuato la rilevazione sulle reti urbane di navigazione, automobilistica e tranviaria, poiché l’erogazione del 2% dei corrispettivi pubblici è subordinato al rispetto degli standard minimi di qualità. Si tratta di un ammontare intorno al milione e 400 mila euro.

L'80,6% degli indicatori nel settore automobilistico e tranviario ed il 76,9% in quello di navigazione risultano positivi: su 57 indicatori di qualità analizzati, solo 12 sono risultati negativi e di questi 5 rilevanti, determinando l’allocazione di un valore pari a 146 mila euro (in ulteriore diminuzione rispetto al 2018) da destinare a progetti di miglioramento nell’ambito del servizio di trasporto pubblico locale.

I parametri utilizzati dall’amministrazione comunale per l’analisi del servizio erogato mostrano un andamento positivo nel 2019 rispetto al triennio 2016-2018, anche per effetto delle azioni strutturali messe in atto dal gruppo Avm con il Comune di Venezia (ad esempio piano investimenti): l’età media dei mezzi facenti parte del parco circolante è in progressiva diminuzione nel settore automobilistico, con l’acquisto di 30 nuovi bus elettrici; la regolarità del servizio con oltre il 99,98% (in automobilistico) e il 99,99% (in navigazione) delle corse effettuate e una percentuale minima di corse rilevate in anticipo o con ritardi maggiori di 5 minuti; positiva anche l’analisi delle modalità di accesso al servizio da parte della clientela disabile in carrozzina, con interventi strutturali sia lato fermata sia a bordo, nonché in salita e discesa. Nel 2019 la qualità percepita da parte della clientela abbonata ha portato a un voto medio per il servizio urbano automobilistico e tranviario di 7,4 (era 6,8 nel 2018) con una percentuale di soddisfatti (voti tra 6 e 10) del 89,7% (era 81,9% nel 2018) e di 7 (6,7 nel 2018) e 85,6% (81,5% nel 2018) per il servizio navigazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Actv, indagine sulla soddisfazione dei servizi di trasporto pubblico: «Voti migliorati dal 2018»

VeneziaToday è in caricamento