rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Attualità

L'iniziativa di tre ristoranti veneziani: «Rilanciamo la città attraverso la cucina»

La tradizione culinaria locale come motore per il rilancio del tessuto economico e imprenditoriale

I fratelli Emiliano e Ermal Biraku, due ristoratori innamorati di Venezia, hanno scelto di prendere in mano la storia e la tradizione culinaria della città aprendo tre ristoranti che puntano su una cucina fedele alle sue origini ma ricca di innovazione: «Possiamo salvare e rilanciare Venezia - dicono - grazie alla sua bellezza, al patrimonio culturale e artistico e alla sua gastronomia».

Le tre sedi sono Gransapor Ristorante, Garden e Bistrot, non distanti da piazza San Marco, dalla chiesa di San Zaccaria e dal campo di Santa Maria Formosa. L'intenzione è «rilanciare l'anima di Venezia e la sua storia millenaria offrendo un'esperienza culinaria fondata su materie prime di qualità, tecniche di cucina innovative e rispetto per la tradizione gastornomica veneziana, senza tralasciare il fascino di location cartteristiche tra calli, canali e scorci esclusivi».

I visitatori potranno assaporare e conoscere le ricette tipiche legate alla storia della città come "risi e bisi", piatto tipico a base di riso e piselli, gli spaghetti al nero di seppia, il baccalà mantecato, le linguine alla bùsara, le sarde in saòr, i bigoli in salsa e l’immancabile fegato alla veneziana.

VIDEO: i 7 migliori piatti da mangiare a Venezia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'iniziativa di tre ristoranti veneziani: «Rilanciamo la città attraverso la cucina»

VeneziaToday è in caricamento