L'iniziativa di tre ristoranti veneziani: «Rilanciamo la città attraverso la cucina»

La tradizione culinaria locale come motore per il rilancio del tessuto economico e imprenditoriale

I fratelli Emiliano e Ermal Biraku, due ristoratori innamorati di Venezia, hanno scelto di prendere in mano la storia e la tradizione culinaria della città aprendo tre ristoranti che puntano su una cucina fedele alle sue origini ma ricca di innovazione: «Possiamo salvare e rilanciare Venezia - dicono - grazie alla sua bellezza, al patrimonio culturale e artistico e alla sua gastronomia».

Le tre sedi sono Gransapor Ristorante, Garden e Bistrot, non distanti da piazza San Marco, dalla chiesa di San Zaccaria e dal campo di Santa Maria Formosa. L'intenzione è «rilanciare l'anima di Venezia e la sua storia millenaria offrendo un'esperienza culinaria fondata su materie prime di qualità, tecniche di cucina innovative e rispetto per la tradizione gastornomica veneziana, senza tralasciare il fascino di location cartteristiche tra calli, canali e scorci esclusivi».

I visitatori potranno assaporare e conoscere le ricette tipiche legate alla storia della città come "risi e bisi", piatto tipico a base di riso e piselli, gli spaghetti al nero di seppia, il baccalà mantecato, le linguine alla bùsara, le sarde in saòr, i bigoli in salsa e l’immancabile fegato alla veneziana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO: i 7 migliori piatti da mangiare a Venezia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento