Via i lastroni di vetro, il ponte di Calatrava cambia volto: pronto il primo cantiere

I lavori dovrebbero iniziare a breve e avranno una durata complessiva di circa 30 giorni

Il primo cantiere è già stato delimitato da alcuni giorni, ora si attende l'inizio dei lavori. È l'assessore ai Lavori pubblici Francesca Zaccariotto a confermare che a breve comincerà la sostituzione di parte dei lastroni in vetro del Ponte Calatrava con blocchi di trachite. Un intervento che costerà al Comune di Venezia 40mila euro e dovrà risolvere i problemi legati al rischio di inciampo e scivolamento dei turisti nelle giornate di pioggia o neve.

I lavori

Il ponte della Costituzione, progettato dall'archistar Santiago Calatrava, dalla sua "nascita" al centro di critiche, si appresta quindi a cambiare volto. «Per ora - spiega Zaccariotto - si procederà al cambio dei soli pianerottoli in vetro». Il lavoro sarà gestito da Insula e durerà 30 giorni, per un importo complessivo di 40mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento