Ponte Lino Toffolo di Murano, Visman sollecita l'inizio degli interventi

Interrogazione della consigliera 5 stelle. «Individuati 280 mila euro all'interno del bilancio nei fondi di Legge speciale. Giornalmente si verificano inciampi. È l'unico ponte di collegamento fra Rio e San Donato»

Ponte "Lino Toffolo" a Murano: la consigliera 5 Stelle Sara Visman deposita un'interrogazione all'assessore ai Lavori Pubblici Francesca Zaccariotto: «dopo due anni la manutenzione non è ancora iniziata». Visman ricorda la votazione all'unanimità, all'epoca, della mozione del Movimento in Consiglio comunale per impegnare sindaco e giunta a intervenire. «La situazione è di gran lunga peggioranta - scrive la consigliera - il calpestio in legno è oramai ammalorato con perdita un po' ovunque di materiale, tanto da provocare inciampi sempre più frequenti, mentre la ruggine ha eroso molte parti strutturali in ferro (preoccupante la disgregazione del materiale di sostegno dei gradini)».

I soldi complessivi, ricorda Visman, 280 mila euro, «erano stati individuati all'interno del bilancio nei fondi di Legge speciale. L'incarico al progettista, affidato dopo un anno per un importo di 25 mila euro e a marzo 2020 è stato dato l'incarico alla società Geocontrolli, con un impegno di spesa di 15 mila euro per effettuare rilievi e studi di staticità». Visman chiede a Zaccariotto, «se non ritenga urgente iniziare l'intervento vista la pericolosità del manufatto: giornalmente si succedono inciampi ed è palese la difficoltà di anziani, disabili e mamme con le carrozzine. Sono preoccupata che qualcuno possa cadere e farsi male». Il manufatto è l'unico che unisce le due grandi parti di Murano (Rio e San Donato)».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Veneto resta giallo? Zaia: «Dipendiamo da Rt, ma non abbiamo demeriti per cambiare zona»

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • 60enne si allontana da casa e scompare, trovato senza vita

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché Venezia era piena di gatti?

Torna su
VeneziaToday è in caricamento