Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Abbattiamo gli stereotipi di genere anche nella musica»: intervista al duo veneziano Queen of Saba | VIDEO

I Queen of Saba sono Sara Santi, cantautrice, e Lorenzo Battistel, percussionista e arrangiatore. L'ultimo singolo si intitola "Fulmini" e anticipa il loro primo album, tutto in italiano, di prossima uscita.

 

Sono giovani, determinati e talentuosi: si chiamano Sara Santi e Lorenzo Battistel i componenti del duo elettronico Queen of Saba, la band veneziana che sta facendo parlare di sé grazie ad uno stile incisivo e ricercato. 

I due uniscono le forze dopo un incontro avvenuto quattro anni fa a Venezia, forti di una complicità umana e musicale immediata. La voce e i testi della ventiquattrenne Sara trovano così piena espressione negli arrangiamenti di Lorenzo, insegnante di percussioni classe ’94. 

Un nome curioso quello scelto dalla band: un gioco di parole che raccoglie le iniziali dei due ma che allo stesso tempo è una citazione della regina di Saba, figura biblica che richiama la passione di Sara per le lingue orientali, studiate durante i suoi anni universitari a Ca’ Foscari.

Lo scorso 17 novembre il duo ha pubblicato sulla piattaforma YouTube il videoclip di Fulmini, il singolo - realizzato in collaborazione con Pckt - che anticipa il futuro album: «Stiamo lavorando a questo progetto, di prossima uscita, che raccoglierà dieci tracce, totalmente in italiano, e che coinvolgerà numerosi artisti» spiegano Sara e Lorenzo. 

La regia e la produzione del videoclip sono state affidate a Gianfilippo Sorato e Marcello Della Puppa di Produzioni Atlante, con i quali i Queen of Saba avevano già collaborato in precedenza per la realizzazione del video di Origami, il loro precedente singolo.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento