L'Academy Marco Polo prepara i lavoratori portuali del futuro: iscrizioni aperte

Venti posizioni (tecnici della logistica e macchinisti) disponibili per i corsi post-diploma che, assicura l'istituto, garantiscono occupazione a oltre il 90% degli iscritti entro un anno dalla fine degli studi

Sono 20 le posizioni aperte per ciascun indirizzo del biennio 2018/2020 dell’ITS Academy Marco Polo, polo di formazione veneziano dedicato ai diplomati che intendono specializzarsi nel settore della logistica e a coloro che intendono conseguire l’abilitazione di macchinista. Le iscrizioni si chiudono il 15 settembre 2018. L'istituto nasce nel 2015 per offrire una formazione logistica di eccellenza e ha sede a Santa Marta, Venezia, accanto alla sede dell’Autorità di sistema portuale. La Fondazione Marco Polo è partecipata da 18 soggetti, capofila l’IIS Luzzatti di Mestre, comprendenti imprese, università (Iuav), associazioni di categoria ed enti pubblici.

Formazione specialistica

Gli studenti, che portano a termine i corsi biennali in logistica della Fondazione e i due tirocini aziendali previsti, possono operare con efficienza in un terminal portuale, gestire trasporti internazionali e coordinare attività logistiche di magazzino. Oltre il 90% dei diplomati risulta occupato e il dato arriva fino al 100% per i diplomati macchinisti. Novità importante per il prossimo biennio: un bando INPS mette in palio 300 borse di studio dell’importo di 4 mila euro per gli studenti fuori sede.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Percorso di eccellenza

Per Elena Donazzan, assessore regionale all'Istruzione, questo tipo di percorso rappresenta «un’efficace alternativa agli studi universitari e garantisce un rapido ingresso nel mondo del lavoro». Aggiunge il presidente del Marco Polo, Damaso Zanardo: «Grazie a questa scuola, integrata da due periodi di tirocini, ora possiamo plasmare i giovani, che ci arrivano già dotati di una base teorica, sulle nostre effettive esigenze». Soddisfatto anche il presidente dell'Autorità portuale, Pino Musolino: «I ragazzi del Marco Polo hanno la possibilità di vivere in prima persona il lavoro degli operatori portuali veneziani, beneficiando delle competenze di altissimo livello delle nostre aziende. È un’occasione che permetterà loro di crescere professionalmente e di confrontarsi con il mondo dello shipping a livello internazionale, portando nel porto di Venezia innovazioni, idee e buone pratiche».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Ubriaco, picchia una ragazza e i carabinieri: neutralizzato con 2 dosi di sedativo

  • Auto fuori strada, morto un uomo

  • Lite finisce nel sangue: 37enne accoltella l'ex suocero

Torna su
VeneziaToday è in caricamento