Attualità

Ames, via l'Iva sugli assorbenti. Ticozzi: «Ora renderlo permanente»

Una promozione sconta del 22% una linea fino al 30 settembre. Il consigliere Dem: «Occorre sia per sempre e su tutti i prodotti che non sono beni di lusso»

«Ben venga che Ames abbia fatto sua la proposta di scontare l'Iva sugli assorbenti che avevo presentato con una mozione a metà marzo al Consiglio comunale e purtroppo non è ancora stata votata». Lo afferma il consigliere comunale del Partito Democratico Paolo Ticozzi. Ames, la società che gestisce le farmacie comunali, ha recentemente attivato una promozione che sconta del 22% gli assorbenti di una linea fino al 30 settembre ai possessori della Ames card, tessera richiedibile gratuitamente nelle farmacie.

«La soddisfazione tuttavia è parziale innanzitutto da un lato perché la promozione è a tempo determinato, dall'altro perché si applica solo a una linea di assorbenti e non a tutti i prodotti sanitari e igienici femminili che oltre agli assorbenti comprendono anche le coppette e le spugnette mestruali - continua il consigliere Dem - La mia richiesta che rilancio, ma che porterò in Consiglio comunale, è quella di levare la scadenza a questa promozione, rendendola stabile nel tempo, e di ampliarla agli altri prodotti citati, in attesa che venga approvata dal Parlamento l'eliminazione o quantomeno la riduzione dell'Iva su queste categorie di prodotti che attualmente sono assurdamente tassate al 22% come se fossero prodotti di lusso, ma il ciclo non è un lusso, stop alla Tampon Tax». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ames, via l'Iva sugli assorbenti. Ticozzi: «Ora renderlo permanente»

VeneziaToday è in caricamento