Mille bimbi a San Marco per una coloratissima performance da record: Kids Creative Lab

Gigantesco flash mob a Venezia: iniziativa di Guggenheim, Ovs e Comune per promuovere inclusione e cosmopolitismo. Coreografica personalizzata e colpo d'occhio notevole

Piazza San Marco diventa lo scenario di una grande performance collettiva con i bambini protagonisti. Mille studenti delle scuole primarie impegnati mercoledì mattina nella realizzazione di WE the KIDS, un gigantesco flash mob che punta ad essere il più grande progetto partecipativo mai fatto. A dirigere l'esibizione c'è Marinella Senatore, mentre a fare gli onori di casa dal palco del salotto di Venezia sono stati il sindaco Luigi Brugnaro e l'assessore al Turismo Paola Mar, insieme alla conduttrice tv Camila Raznovich. Le coreografie sono di Elisa Zucchetti e Nandhan Molinaro. I bambini si muovono con magliette colorate nella creazione di una coreografia "personalizzata" su cui hanno fatto pratica, nelle varie scuole di provenienza, nelle scorse settimane.

IL VIDEO: "SIETE I COLORI DI UNA GRANDE OPERA D'ARTE"

Kids Creative Lab

E' il progetto Kids Creative Lab (sesta edizione), nato dalla collaborazione tra la collezione Peggy Guggenheim e Ovs, oltre alla società Vela e all'associazione Piazza San Marco. Quest'anno si fonda sulla social practice, pratica artistica contemporanea che prevede un sistema di azioni volte al cambiamento di una intera comunità. Responsabile della performance è Marinella Senatore, artista e film maker che fin dal 2006 cura progetti di pratecipazione pubblica di questo tipo.

Coreografia collettiva

La performance del 9 maggio è stata anticipata dalla diffusione, negli istituti veneziani, delle istruzioni necessarie per la realizzazione dell'evento finale: spunti multidisciplinari con caui gli insegnanti hanno accompagnato gli studenti nella preparazione di una coreografia composta da quattro esercizi. Ogni esercizio indaga le proprietà semantiche e narrative del gesto ed è interpretato in maniera creativa in base alla personalità di ciascun partecipante. L'obiettivo è raggiungere studenti, famiglie e territori e promuovere una società inclusiva, partecipe, pacifica e cosmopolita. Come colonna sonora ci sono le musiche inedite del compositore e pianista Emiliano Branda.

Presenti anche Elisabetta Vanuzzo, responsabile brand, marketing and communication di OVS, Karole Vail, direttrice della Collezione Peggy Guggenheim, Claudio Vernier, presidente associazione Piazza San Marco, e Piero Rosa Salva, amministratore di Vela SpA. Il progetto ha abbracciato anche i valori della campagna di sensibilizzazione promossa dal Comune di Venezia #EnjoyRespectVenezia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento