Giovedì, 29 Luglio 2021

Il gioco libero della leggenda del calcio Sócrates raccontato in un fumetto | VIDEO

La storia del centrocampista brasiliano Sócrates è stata raccontata in una storia a fumetti dal drammaturgo e sceneggiatore mestrino Marco Gnaccolini e dall'artista Cosimo Miorelli. "Socrates. L'immortalità della rivolta", edito da BeccoGiallo Editore, è stato pubblicato lo scorso 3 dicembre.

«Noi calciatori siamo artisti, e gli artisti sono gli unici lavoratori che hanno più potere dei loro capi» diceva il calciatore Sócrates Brasileiro Sampaio de Souza Vieira de Oliveira, meglio noto semplicemente come Sócrates.

Nato in Brasile nel 1954, “il Dottore” – così chiamato per la laurea conseguita in Medicina – firma il suo primo contratto da calciatore professionista con il club Botafogo nel 1974. Il suo talento sportivo, così come la sua fisicità particolare, resta subito impresso negli animi dei tifosi.

Un’idea calcistica, quella di Sócrates, rivoluzionaria ed innovativa, che riesce a far coincidere lo sport con l’impegno e l’idealismo politico: la storia del centrocampista si intreccia infatti con la dittatura militare del generale Humberto de Alencar Castelo Branco che, nel 1964, destituisce il presidente del Brasile João Goulart per istituire il cosiddetto “regime dei Gorillas”. Ed è proprio per difendere il concetto di libertà e democrazia che Sócrates promuove presso il club calcistico Corinthians un esperimento di organizzazione della squadra che si basa sull’autogestione, eliminando così ogni forma di gerarchia. Si tratta, a tutti gli effetti, di una delle più importanti forme di resistenza attuate durante la dittatura militare. Proprio quei messaggi di libertà e di uguaglianza che svettavano dagli striscioni e dalle magliette indossate dai calciatori della Democrazia Corinthiana durante gli anni Ottanta, sono stati recentemente raffigurati da Cosimo Miorelli sulle pagine del fumetto Socrates. L'immortalità della rivolta, scritto da Marco Gnaccolini per BeccoGiallo Editore.

«Io e Cosimo abbiamo deciso di raccontare Sócrates soprattutto da un punto di vista umano – racconta Gnaccolini –. La forza di questo personaggio, scomparso nel 2011, stava proprio nel fatto di riuscire a travalicare il campo da calcio grazie al suo modo di pensare rivoluzionario, perciò il nostro fumetto si rivolge a tutti i tipi di pubblico, non solo agli esperti di sport». Ciò che colpisce in particolar modo dell’opera è la grande potenza visiva e narrativa che attira costantemente l’attenzione del lettore fino all’ultima pagina. C’è un’enorme cura nelle colorate ed eterogenee tavole di Miorelli e nei dialoghi, a tratti taglienti a tratti poetici, di Gnaccolini. La passione dei due autori trova infine il perfetto raccordo nell’accurata edizione della BeccoGiallo. 

Un lavoro che dura ben cinque anni ma la cui ideazione risale fino al 2005: «L’incontro con Cosimo è avvenuto durante i nostri studi universitari allo Iuav di Venezia. Quando abbiamo stretto amicizia ci siamo fatti una promessa: io avrei scritto una storia e lui l’avrebbe disegnata. Nel 2015 abbiamo poi incontrato gli editori della BeccoGiallo, i quali hanno accolto il nostro progetto a braccia aperte, stimolandoci e proponendoci nuovi spunti narrativi» spiega Gnaccolini. 

Chi sono Marco Gnaccolini e Cosimo Miorelli

Classe ’85, mestrino, Marco Gnaccolini è un drammaturgo, scrittore e sceneggiatore. Fondatore di Woodstock Teatro, le sue storie intrecciano l’arte della scrittura con l’impegno sociale. Esordisce nel mondo del fumetto, insieme a Cosimo Miorelli, con la storia breve Mastro Titta su Alias Comics de il manifesto, nel 2019.

Cosimo Miorelli nasce a Biella nel 1986. Illustratore e live-painter digitale, la sua produzione artistica comprende fumetti, libri illustrati, opere di pittura, video animati e film documentari. 

Entrambi grandi appassionati di fumetti – Batman, Spiderman, Paperinik tra gli altri –, fanno parte del Progetto Stigma, marchio editoriale nato nel 2017, composto e autogestito dagli autori. Socrates. L'immortalità della rivolta è la loro prima opera a fumetti lunga, pubblicata lo scorso 3 dicembre. Un nuovo progetto è previsto per il 2021. 

Si parla di

Video popolari

Il gioco libero della leggenda del calcio Sócrates raccontato in un fumetto | VIDEO

VeneziaToday è in caricamento