Attualità

Il labirinto Borges aperto al pubblico: un percorso nel verde accompagnato dalle musiche di Antonio Fresa

Si trova sull'isola di San Giorgio, visite a cura della Fondazione Cini. La suite, di 15 minuti, è stata registrata dall'orchestra del Teatro La Fenice

Il labirinto Borges della Fondazione Cini, sull'isola di San Giorgio Maggiore, apre per la prima volta al pubblico con una speciale colonna sonora: la musica di Antonio Fresa, una suite di 15 minuti dal titolo Walking The Labyrinth, composta appositamente ed eseguita dall'orchestra del Teatro La Fenice. Il brano è inserito nelle audioguide multilingua messe a disposizione tramite la app della Fondazione, scaricabile su smartphone: la musica accompagna i visitatori lungo la passeggiata attraverso il labirinto, amplificandone la bellezza e stimolando sensazioni mutevoli.

In occasione del decennale della sua creazione, dei 35 anni dalla scomparsa di Borges e dei 70 anni della Fondazione Giorgio Cini, l'opera di Borges è da oggi finalmente accessibile, grazie al nuovo percorso di visita a cura della società D'Uva di Firenze. È visitabile tutti i giorni, escluso il mercoledì. Le presenze si prenotano su visitcini.com, dove sono disponibili anche gli altri percorsi di visita della Fondazione e delle Vatican Chapels, esperienze che includono anche una sosta al San Giorgio Café.

Un'altra bellezza di Venezia da scoprire, come evidenziato dal sindaco Luigi Brugnaro e dall'assessore Venturini: «Un'ottima notizia per uno dei luoghi più affascinanti della città, prima inaccessibile ai più, tra sentieri e 3200 piante di bosso. L'opera venne progettata da Randoll Coate in onore dello scrittore argentino, innamorato di Venezia, su volontà della vedova di Borges, Maria Kodama».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il labirinto Borges aperto al pubblico: un percorso nel verde accompagnato dalle musiche di Antonio Fresa

VeneziaToday è in caricamento