menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il governatore Luca Zaia

Il governatore Luca Zaia

Una lettera al premier per «fare squadra contro gli incidenti stradali»

È stata inviata oggi dal governatore Zaia. Obiettivo far fronte alle tragedie della strada con una campagna di sensibilizzazione nazionale

Fare squadra per rispondere alle tante tragedie della strada con una grande campagna di sensibilizzazione nazionale. È il contenuto di una lettera che il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ha inviato oggi al premier Giuseppe Conte e alla ministra delle Infrastrutture e trasporti, Paola De Micheli. Il governatore ricorda che, nel solo Veneto, nel 2018, ci sono state 311 vittime per incidenti stradali, con 19.313 feriti. I dati in elaborazione per il 2019 non sembrano essere migliori e le immagini degli incidenti mortali avvenuti in dicembre sono ancora bene impresse nei ricordi di tutti, tra le province di Venezia e Treviso.

Campagna "Okkio alla vita"

La lettera fa inoltre riferimento alla campagna “Okkio alla vita” lanciata il 30 dicembre scorso da Spresiano (Treviso) in collaborazione con l’Associazione delle imprese di intrattenimento (il Silb), che utilizza immagini forti, come carcasse di auto incidentate piazzate all’esterno delle discoteche a far da monito ai giovani frequentatori.

La richiesta di sostegno

Zaia chiede a Conte sostegno alle iniziative del Silb, ma va oltre: «Ritengo – scrive al premier e a De Micheli - necessaria e urgente la definizione, il finanziamento e la realizzazione di una capillare campagna nazionale, che coinvolga ogni settore del mondo dell’informazione: giornali, televisioni e radio pubbliche e private, il web in ogni sua articolazione. A questo scopo proporrò in sede di conferenza dei presidenti delle Regioni e delle Province Autonome italiane un diretto coinvolgimento di Regioni e Province, in ipotesi partendo dalla partecipazione a un tavolo tecnico comune con il governo nazionale ove definire e concordare i contenuti, i mezzi i costi e le modalità di attivazione di quella che si configurerebbe come una vera e propria campagna nazionale salvavita».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento