Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Il libro "Il presepe vivente di Avola antica" riceve il patrocinio dello IOV

L'intero ricavato della raccolta di fotografie dell'autrice jesolana Marilisa Rizzetto andrà all'Istituto Oncologico Veneto

Non poteva che ricevere il patrocinio dello Iov il libro "Il presepe vivente di Avola antica" realizzato dalla giovane jesolana Marilisa Rizzetto.

«Stra-felice»

Il volume, infatti, che racconta in immagini la particolare atmosfera del celebre presepe vivente della cittadina siciliana, è nato, nell'idea dell'autrice, proprio con il positivo intento di portare un gesto di speranza e di vicinanza ai bambini e alle persone in difficoltà in questo particolare momento storico. Da subito la sua volontà, come ci aveva lei stessa confermato in un'intervista del 31 dicembre scorso, è stata quella di devolvere tutto il ricavato delle vendite proprio allo Iov, Istituto Oncologico Veneto di Padova, che nei giorni scorsi ha infine dato il suo ok nel patrocinare l'iniziativa. Inutile sottolineare la commozione e la gioia della stessa autrice: Marilisa Rizzetto nel comunicarci la notizia si è detta iperbolicamente «stra-felice» confessandoci che aspettava «impaziente una risposta da parte dell'istituto». Nel spiegare la sua donazione ci conferma: «E' importante contribuire alla ricerca, anche con questi piccoli gesti, perchè non c'è cura delle malattie senza ricerca. In quest'ottica diventa importantissimo ad esempio per i pazienti dello IOV dare l'assenso allo studio della propria malattia affinchè possa essere d'aiuto a futuri pazienti. Un piccolo gesto di straordinaria importanza». Il libro dell'autrice, che presto sarà tradotto anche in lingua russa ed araba, è disponibile nelle piattaforme online.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il libro "Il presepe vivente di Avola antica" riceve il patrocinio dello IOV

VeneziaToday è in caricamento