rotate-mobile
Attualità Cavallino-Treporti

Inquinamento, da venerdì limitazioni al traffico anche a Cavallino Treporti

Dal primo ottobre fino al 30 aprile 2022. Esclusa via Fausta, su tutto il territorio comunale, da lunedì a venerdì, con orario 8.30-18.30, vietata la circolazione per cicli e motocicli euro 0, per le auto e i veicoli commerciali a benzina euro 0 e 1, e diesel euro 0,1 e 2

Sarà attiva dal primo ottobre, fino al 30 aprile 2022, anche a Cavallino-Treporti l’ordinanza di limitazione al traffico promossa in questi giorni dalla Città Metropolitana e che il Comune di Cavallino-Treporti ha assunto in linea con gli altri enti. L’ordinanza si riferisce alla stagione invernale nella pianura Padana dove le condizioni orografiche e meteo climatiche favoriscono la formazione e l’accumulo nell’aria di inquinanti nonché condizioni di inquinamento diffuse, con riferimento alle polveri sottili.

Esclusa via Fausta, su tutto il territorio comunale, da lunedì a venerdì, con orario 8.30-18.30, vietata la circolazione per cicli e motocicli euro 0, per le autovetture private e i veicoli commerciali a benzina euro 0 e 1, nonché diesel euro 0,1 e 2. «L’inquinamento atmosferico rappresenta una delle principali problematiche ambientali in ambito urbano e costituisce una criticità in particolare durante la stagione invernale. Sulla base dell’esperienza di altre località, anche Cavallino-Treporti ha dovuto adeguarsi alla normativa recependo l’ordinanza legata alle misure straordinarie per la qualità dell'aria, con particolare riferimento alle polveri sottili – spiega Nicolò D’Este, assessore all’Ambiente -. Per questo da domani sarà operativa l’ordinanza».

A carico dei trasgressori saranno applicate le sanzioni amministrative da 25 a 500 euro, che le autorità applicheranno secondo le procedure previste dalla legge. Le violazioni alle limitazioni del traffico saranno punite con le sanzioni previste dal codice della strada. Sono previste deroghe, per alcune tipologie di veicoli, che potranno essere consultate sul sito del Comune. «L’obiettivo iniziale dell’amministrazione, considerato il poco preavviso con cui al Comune è arrivata comunicazione, non è quello di sanzionare ma quello di sensibilizzare i cittadini e di limitare le situazioni inquinanti – aggiunge l’assessore -. Sicuramente è doveroso, verso l’ambiente e le generazioni future, avviare quanto prima il processo di adeguamento dei veicoli, nonché quello di porre attenzione alle azioni quotidiane che influiscono sul fenomeno dell’inquinamento atmosferico».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inquinamento, da venerdì limitazioni al traffico anche a Cavallino Treporti

VeneziaToday è in caricamento