Lino Toffolo: un riconoscimento in ricordo del maestro di ironia di Murano

Un evento in ricordo dello scrittore, attore, commediografo e "menestrello" di Murano scomparso quattro anni fa

Venezia sceglie di omaggiare, su iniziativa del sindaco Luigi Brugnaro, con un riconoscimento uno dei suoi cittadini più illustri, Lino Toffolo, che per dedizione, talento e amore per l’arte in ogni sua forma si è saputo distinguere nel mondo del cinema, del teatro e della letteratura, portando le sue origini lagunari in ogni spettacolo, libro, canzone o film di cui è stato protagonista. A quasi quattro anni dalla sua scomparsa, Venezia ricorda con un evento che si inserisce all’interno della programmazione del Carnevale 2020, un uomo dai valori profondi che, negli anni, ha fatto ridere, commuovere, divertire ed emozionare il suo pubblico.
 
Domani, 22 febbraio, alle ore 15.00 sul palco di Piazza San Marco la compagnia teatrale Pantakin presenterà l’evento in ricordo di Lino Toffolo alla presenza della figlia Anna, il figlio Paolo e la moglie Carla. Durante l’iniziativa i familiari di Toffolo riceveranno una targa a nome della città di Venezia dal Consigliere comunale delegato alla Tutela delle Tradizioni Giovanni Giusto, come riconoscimento per il contributo artistico e umano che il loro papà e marito ha portato non solo a Venezia ma all’Italia intera.
 
“Sarà motivo di grande orgoglio poter consegnare alla famiglia, a nome della città – commenta Giovanni Giusto - un riconoscimento per il “grande” Lino Toffolo, il Veneziano dei Veneziani. Riconoscimento maggiormente valorizzato perché consegnato sul posto più consono alla sua carriera, il palco e nel luogo più confacente alla sua immagine: piazza San Marco”.
 
Tra interviste, video, proiezioni e letture il figlio di Lino, Paolo, interpreterà dal vivo, con l’accompagnamento del violinista Luca Penzo, una canzone scritta dal papà, dal titolo veneziano “Gastu mai pensà?” (in italiano, “Hai mai pensato”?) in versione tastiera e violino.
 
A far ridere e divertire i presenti con la lettura di uno dei libri, “A gratis a manca” lo stesso Lino Toffolo in un video inedito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

  • Tutte le Municipalità al centrodestra tranne Venezia: chi sono i nuovi presidenti

  • Crescono i casi di coronavirus, i numeri di Veneto e provincia di Venezia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento