rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Attualità

Make a wish di Andrea Corazza è tra i 10 candidati per il premio della pace 2022

Dopo il successo mondiale di The Line of Life e We Have no Colors, lo sceneggiatore e regista Andrea Corazza, 21enne di Noale, con il suo ultimo progetto cinematografico “Make a Wish”, sta ricevendo riconoscimenti in molti festival internazionali. Ha vinto il premio “Creators For Change Award” negli Stati Uniti al Miami 4 Social Change Film Festival ora è tra i 10 candidati per la vincita del premio della Pace 2022. La cerimonia di premiazione sarà il 18 settembre a Nagasaki in Giappone ed è organizzata dalle Nazioni Unite e da United For Peace Film Festival.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Dopo il successo mondiale di The Line of Life e We Have no Colors, lo sceneggiatore e regista Andrea Corazza, 21enne di Noale, con il suo ultimo progetto cinematografico “Make a Wish”, sta ricevendo riconoscimenti in molti festival internazionali. Ha vinto il premio “Creators For Change Award” negli Stati Uniti al Miami 4 Social Change Film Festival ora è tra i 10 candidati per la vincita del premio della Pace 2022. La cerimonia di premiazione sarà il 18 settembre a Nagasaki in Giappone ed è organizzata dalle Nazioni Unite e da United For Peace Film Festival. Qualche settimana prima il regista e sceneggiatore sarà ospite a Roma, presso l’arena dell’Isola Tiberina, uno dei luoghi più suggestivi e ricchi di storia della capitale, per la proiezione del lavoro e la serata di premiazione. Il 3 settembre presenterà il cortometraggio alla 79.Mostra del Cinema di Venezia presso la sala della regione dell’hotel Excelsior. Andrea Corazza con quest'ultimo lavoro ha voluto rappresentare il tema della guerra, della pace e della speranza.
 Famiglie intere costrette a scappare lasciando i loro desideri in pasto alla guerra. Non si parla solamente della situazione in Ucraina ma anche di tutte le altre guerre che tuttora nel mondo stanno drammaticamente rivoluzionando intere popolazioni. Il suo più grande obiettivo era di riuscire a portarlo in concorso all’interno di un festival Russo e il 3 ottobre verrà proiettato proprio a Saratov. “È una grandissima soddisfazione per me e il mio team aver rappresentato Noale, il Veneto, l’Italia e l’Europa in vari Paesi del Mondo. Sono ancor più contento perché tutto il lavoro è stato realizzato nel territorio in cui vivo con dei giovanissimi talenti che hanno dimostrato passione e voglia di mettersi in gioco per contribuire, nel nostro piccolo, alla pace.”
 “Affrontare queste tematiche con sensibilità e nel rispetto delle popolazioni colpite dalla guerra è fondamentale ed è la missione più complicata del lavoro. Per realizzare tutto ciò bisogna entrare in empatia con i sentimenti e la cultura.”
 Durante la serata di premiazione del 22 luglio a Miami, dopo aver ricevuto il premio ha detto: “Vi chiedo di non provare mai odio perché è il sentimento che sta spingendo certe persone a compiere queste terribili azioni. Innamoratevi, perché solo con l’amore possiamo sconfiggere l’odio.” Cast e Troupe: Andrea Corazza (sceneggiatore, produttore e regista) Nicole Santini (attrice protagonista), Nicolas Tegon (direttore della fotografia, operatore, montatore e compositore), Anna Scalabrin (scenografa), Alessia Pinton (segretaria di edizione), Elena Bresolin (costumista), Alisa Barbaro (truccatrice), Andrea Baraldi (compositore), Irene Grosso (effetti sonori), Davide Pavan (backstage), Margherita Sonego (attrice), Alessandro Russo (attore). Andrea Corazza è nato il 12 febbraio 2001 e studia Arti,Musica e Spettacolo presso l'Università di Padova. Sempre attento alle persone che hanno difficoltà a rapportarsi con la vita, con i suoi progetti cerca di aiutarle, sensibilizzando la popolazione utilizzando l’arte. Ha realizzato dei progetti in collaborazione con Team for Children, Fondazione Città della Speranza, Regione del Veneto, Università degli Studi di Padova, Conservatorio Cesare Pollini, Comune di Padova, Comune di Noale, Croce Rossa Italiana, Organizzazione Mondiale della Sanità. È allievo del Maestro Oliviero Toscani che gli ha trasmesso la passione per l'immagine sociale. Ha presentato i suoi lavori alla Mostra del Cinema di Venezia e in moltissimi festival internazionali di cinema vincendo decine di premi. Il suo più grande sogno è quello di trasmettere un messaggio alle persone che visionano il suo lavoro, continuando a trattare temi di carattere sociale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Make a wish di Andrea Corazza è tra i 10 candidati per il premio della pace 2022

VeneziaToday è in caricamento