Tre ponti di legno in manutenzione a Cannaregio, Castello e Sant'Erasmo

Duecentomila euro per riportarli a nuovo. Lavori affidati entro ottobre e completati nel corso dei sei mesi successivi, circa 2 mesi per ogni ponte

Manutenzione su ponti di legno

Approvato il progetto definitivo, comprensivo di quello di fattibilità tecnica ed economica, relativo alla manutenzione straordinaria di tre ponti in legno localizzati a Venezia. Uno stanziamento del Comune di 200 mila euro per riportare a nuovo il manufatto de l'Ospisio da Ponte a Cannaregio, quello di Sant'Elena (curva sud, lato darsena Actv) a Castello, e quello della Torre Massimiliana a Sant'Erasmo. 

I ponti sono di proprietà comunale e questi interventi di manutenzione straordinaria ne garantiscono la viabilità pubblica migliorandone la fruibilità, la sicurezza ed estetica e l'aumento della durata nel tempo. I lavori andranno a levare le parti ammalorate ormai irrecuperabili (porzioni dell'impalcato o del parapetto) sostituendole con altre in legno di larice aventi le stesse caratteristiche e dimensioni. Le strutture saranno riverniciate e stuccate nelle parti recuperabili. Infine ci sarà un trattamento delle travature e dei parapetti efficace contro il fungo dell'azzurramento, la muffa e gli insetti xilofagi. «Tutti i lavori verranno eseguiti nei prossimi mesi e in totale sicurezza», garantisce la giunta comunale.

A breve verrà avviata la gara per l'aggiudicazione dei lavori che verranno affidati entro ottobre e completati nel corso dei sei mesi successivi, circa 2 mesi per ogni ponte. Durante i lavori i manufatti verranno chiusi e la viabilità garantita dai vicini attraversamenti esistenti per i due nel centro storico, mentre per Sant'Erasmo verrà individuata una soluzione temporanea che garantisca l'accesso alla torre.WhatsApp Image 2020-09-02 at 11.25.28-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Veneto resta giallo? Zaia: «Dipendiamo da Rt, ma non abbiamo demeriti per cambiare zona»

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • 60enne si allontana da casa e scompare, trovato senza vita

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

Torna su
VeneziaToday è in caricamento