rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Attualità

Tre ponti di legno in manutenzione a Cannaregio, Castello e Sant'Erasmo

Duecentomila euro per riportarli a nuovo. Lavori affidati entro ottobre e completati nel corso dei sei mesi successivi, circa 2 mesi per ogni ponte

Approvato il progetto definitivo, comprensivo di quello di fattibilità tecnica ed economica, relativo alla manutenzione straordinaria di tre ponti in legno localizzati a Venezia. Uno stanziamento del Comune di 200 mila euro per riportare a nuovo il manufatto de l'Ospisio da Ponte a Cannaregio, quello di Sant'Elena (curva sud, lato darsena Actv) a Castello, e quello della Torre Massimiliana a Sant'Erasmo. 

I ponti sono di proprietà comunale e questi interventi di manutenzione straordinaria ne garantiscono la viabilità pubblica migliorandone la fruibilità, la sicurezza ed estetica e l'aumento della durata nel tempo. I lavori andranno a levare le parti ammalorate ormai irrecuperabili (porzioni dell'impalcato o del parapetto) sostituendole con altre in legno di larice aventi le stesse caratteristiche e dimensioni. Le strutture saranno riverniciate e stuccate nelle parti recuperabili. Infine ci sarà un trattamento delle travature e dei parapetti efficace contro il fungo dell'azzurramento, la muffa e gli insetti xilofagi. «Tutti i lavori verranno eseguiti nei prossimi mesi e in totale sicurezza», garantisce la giunta comunale.

A breve verrà avviata la gara per l'aggiudicazione dei lavori che verranno affidati entro ottobre e completati nel corso dei sei mesi successivi, circa 2 mesi per ogni ponte. Durante i lavori i manufatti verranno chiusi e la viabilità garantita dai vicini attraversamenti esistenti per i due nel centro storico, mentre per Sant'Erasmo verrà individuata una soluzione temporanea che garantisca l'accesso alla torre.WhatsApp Image 2020-09-02 at 11.25.28-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre ponti di legno in manutenzione a Cannaregio, Castello e Sant'Erasmo

VeneziaToday è in caricamento