menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

Il Comune di Venezia ha inviato il proprio contributo alla Commissione Europea affinchè venga riconosciuto un marchio di Indicazione Geografica Protetta per il vetro e il merletto

L’assessorato al Commercio e attività produttive di Venezia ha annunciato di aver inviato il proprio contributo alla Commissione Europea per la creazione di un meccanismo che porti al riconoscimento di un marchio di Indicazione Geografica Protetta (IGP) per il vetro di Murano e il merletto di Burano.

L’assessorato, in collaborazione con Acuitas Communications - in continuità con le politiche avviate dalla Regione Veneto a supporto del lavoro svolto da Promo Vetro e con le finalità di The Land of Venice - ha redatto e inviato alla Commissione Europea un feedback in risposta alla richiesta riguardante la creazione di un sistema IGP europeo esteso ai prodotti artigianali e industriali. L'obiettivo è quello di supportare la richiesta da parte del Comune di Venezia di riconoscimento del merletto come patrimonio dell’UNESCO, nell'ambito del percorso finalizzato alla tutela, alla conservazione e al rilancio dei settori del vetro e del merletto veneziani. 

«Questo straordinario e prezioso patrimonio culturale e artigianale europeo necessita infatti di tutele specifiche - ha precisato l'assessore comunale al Commercio e Attività produttive, Sebastiano Costalonga - che ne garantiscano la sopravvivenza e il buon funzionamento, soprattutto per far fronte alle pratiche di contraffazione. Pensiamo che l’Europa dovrebbe essere onorata di poter vantare un tale patrimonio artigianale, unico in tutto il mondo e sinonimo di qualità».

«Si tratta di produzione basate sull’artigianalità e la creazione artistica, troppo spesso soggetta a copie e imitazioni che ne danneggiano l’immagine e ingannano il consumatore, e che vanno quindi non solo tutelate ma assolutamente valorizzazione - ha commentato l'onorevole Rosanna Conte, europarlamentare della Lega - Da parte mia, come unica europarlamentare veneziana, c'è e ci sarà tutto il sostegno possibile in ambito europeo per portare avanti queste legittime istanze, assicurando la mia disponibilità e il mio appoggio al Comune di Venezia e alle associazioni dei vetrai muranensi e degli artigiani buranelli anche perchè sono convinta che solo facendo squadra si possa davvero raggiungere l'obiettivo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento