Sposi a Ca' Farsetti Adriano Panatta e Anna Bonamigo

Sabato l’ex tennista e l’avvocato trevigiano sono convolati a nozze nella sala degli stucchi del Comune. Ospiti il sindaco Brugnaro e il primo cittadino di Treviso Mario Conte. Ha officiato il magistrato Carlo Nordio

Gli sposi: Adriano Panatta e Anna Bonamigo

Nella cornice di Ca' Farsetti a Venezia, dopo quasi sette anni di fidanzamento, l’ex tennista Adriano Panatta, 70 anni, e l’avvocato trevigiano Anna ("Boba" per gli amici) Bonamigo, 66 anni, sono convolati a nozze, sabato. La notizia su TrevisoToday. I due si sono sposati alle 11.45 di ieri, sabato 10 ottobre, nella sala degli stucchi del municipio veneziano. A officiare il rito civile il magistrato Carlo Nordio, amico fraterno della coppia. Tra gli invitati il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, il sindaco di Treviso Mario Conte, il vicesindaco della Marca Andrea De Checchi e Philippe Donnet, Ceo del gruppo Generali, testimone di nozze (insieme ad Attilio Fanini) e socio dello sposo nel progetto dell'Adriano Panatta Racquet Club di Treviso che prenderà vita a primavera 2021. Testimoni della sposa, invece, sono state Gabriella De Girolamo e Marie Claire Lagramandi. Per Panatta e Bonamigo si tratta del secondo matrimonio, arrivato da un'unione nata nel 2013, prima con una serie di eventi e incontri nella Capitale poi con il trasferimento nella Marca del campione romano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il rito civile riservato ai familiari, oltre a diversi amici della coppia, ha visto presenti anche i figli del tennista: Niccolò, Rubina con il marito e il loro figlio Adriano jr e poi Alessandro con Federica e il figlio, oltre alla sorella Laura e al fratello Claudio con moglie e figlia. Emozionante l'ingresso in sala della sposa che è avvenuto sulle note di Ennio Morricone. Dopo il fatidico "sì", la festa è continuata a Palazzo Morosini (messo a disposizione da Donnet) dove i 50 invitati sono stati allietati dal catering e da una "Red velvet" come torta nuziale. Cerimonia famigliare ma gioiosa, iniziata ore prima con l'addio al celibato di Adriano al ristorante Acqua Pazza di San Marco (cena con parenti) e con l'addio al nubilato di Anna all'Harry's Bar (serata tra amiche).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuove restrizioni “leggere” in Veneto: ordinanza all’orizzonte

  • L'auto finisce fuori strada: morto 22enne di Noventa di Piave, due feriti gravi

  • Carri armati e scenari di guerra: l'esercito si addestra tra Jesolo e Venezia

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Coronavirus, il bollettino di stasera per Veneto e provincia di Venezia

  • Blitz della polizia al centro sociale Rivolta di Marghera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento