L’ambulatorio per le donne in menopausa a Noale compie cinque anni: già 500 donne visitate

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Le donne trascorrono circa un terzo della propria vita in menopausa. Questo periodo è caratterizzato da cambiamenti importanti che condizionano non solo la loro qualità di vita (con modifiche rilevanti del profilo psicologico, dell’attività sessuale, della cute e dei capelli, eccetera), ma anche il manifestarsi o il potenziarsi di fattori di rischio cardiovascolare quali l’ipertensione, il diabete, l’ipercolesterolemia ed il sovrappeso. E’ proprio per fornire, alla popolazione femminile, degli strumenti validi di protezione e prevenzione che l’Unità Operativa Complessa della Medicina dello Sport – Cardiologia Riabilitativa della Ulss 3, in stretta sinergia con l’Associazione Cuore Amico Mirano onlus, che dal 2015 ha allestito un ambulatorio per le donne in menopausa a Noale, chiamato “Menopausa InFORMA”.  

Un po' di numeri

«Dall'inizio del progetto (iniziato nel 2015 su un’idea della Dottoressa Noventa) ad oggi – ha spiegato il primario, dottor Franco Giada – sono state valutate oltre 500 donne, delle quali circa 450 hanno frequentato la palestra di Noale; la palestra fornisce in media 350 sedute di allenamento all'anno. Circa il 10 % delle donne valutate erano in menopausa iatrogena, cioè prevalentemente donne operate al seno (questo perché è attiva una collaborazione con l'UOC Oncologia di Mirano diretta dal Dottor Giuseppe Azzarello). Tutte le donne, alla fine del loro percorso in palestra (2 sedute settimanali di circa 90 minuti ciascuna, per la durata di 3-4 mesi), hanno avuto significativi miglioramenti delle performance fisiche, della qualità di vita, degli aspetti psicologici, delle abitudini alimentari e della composizione corporea. Buona parte di loro ora continua a frequentare le “Palestre della Salute” situate nel nostro territorio».

Come funziona

“Menopausa InFORMA” è un servizio in cui le donne in menopausa (di età massima 75 anni) vengono prese in carico da una équipe multidisciplinare, che ha il compito di valutarle dal punto di vista cardiologico e delle capacità motorie. «Una volta effettuato l’ingresso all’ambulatorio – ha continuato il Dottor Giada – la donna viene visitata e sottoposta ad alcuni esami (elettrocardiogramma, misurazione del peso e della composizione corporea, esami ematochimici con il calcolo del rischio cardiovascolare). Qualora emergesse l’esigenza di eseguire ulteriori esami cardiologici, visite dietologiche e/o psicologiche, visite tabaccologiche, queste prestazioni vengono organizzate ed eseguite successivamente, sempre all’interno del servizio della Medicina dello Sport. Dopo questo check iniziale, la donna entrerà nel percorso “Menopausa InFORMA”, che prevede sedute di esercizio fisico e incontri di educazione sanitaria». L’ambulatorio è gestito dalle dottoresse Piera Vettori e Giovanna Tegon. Con loro collabora un infermiere e un Laureato in Scienze Motorie. «L’allenamento – ha aggiunto il Dottor Giada – è organizzato dividendo le partecipanti in quattro gruppi di dieci- quindici donne ciascuno, per due sedute settimanali di 90 minuti, comprendente esercizi di attivazione iniziale, di rinforzo e tonicità muscolare globale, una fase aerobica su ergometro e stretching finale. Il programma di esercizio fisico dura tre-quattro mesi dopo i quali verrà eseguita una rivalutazione dei test di performance fisica». Contemporaneamente vengono organizzati periodici incontri di educazione sanitaria, sempre nella struttura sanitaria di Noale, tenuti da esperti, su varie tematiche inerenti la menopausa, quali alimentazione, nutrizione, esercizio fisico, osteoporosi, sessualità, aspetti dermatologici e ginecologici».

Info utili

«E’ una bellissima iniziativa di prevenzione tutta rosa – ha detto il direttore generale della Ulss 3 Giuseppe Dal Ben – che non solo invita le donne ad evitare la sedentarietà, soprattutto in una età delicata come quella della menopausa, e le spinge a muoversi, ma spiega loro come farlo nella maniera giusta. E’ anche grazie a questo servizio, che trova sempre ampia collaborazione da parte della Associazione Cuore Amico Mirano e del suo presidente Nicolò Cammarata, che le donne possono sentirsi protagoniste della propria salute». Per accedere all’ambulatorio “Menopausa InFORMA” bisogna munirsi di impegnativa per: “Prima visita specialistica con ECG” + “Terapia educazionale individuale” (93.82.1_8) e “Terapia educazionale di gruppo” (93.82.2_4) con motivazione: prevenzione cardiovascolare in menopausa. Per la prenotazione basta che le interessate facciano una mail all’indirizzo cardiologia.riabilitativa.noale@aulss3.veneto.it o un fax allo 041.5896514  (specificando generalità, data di nascita e telefono), oppure  telefonino allo 041.5896510, dalle ore 11.00 alle ore 13.00, dal lunedì al venerdì. Anche per ricevere informazioni sull’ambulatorio basta telefonare allo stesso numero 041.5896510

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento