menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Messa in memoria delle vittime delle foibe e dell'esodo istriano, fiumano e dalmata

Alla celebrazione anche l'assessore Boraso. Gli eventi in programma per mercoledì 10 febbraio

Si è svolta domenica mattina, 7 febbraio, nel Duomo di San Lorenzo a Mestre, la Messa del Ricordo in memoria delle vittime delle foibe e dell'esodo istriano, fiumano e dalmata.

Gli eventi

Alla celebrazione, officiata da don Gianni Bernardi e promossa dall’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia - Comitato di Venezia, ha preso parte in rappresentanza dell’amministrazione comunale l’assessore Renato Boraso. Le iniziative promosse in occasione del Giorno del Ricordo continueranno mercoledì 10 febbraio alle 11 in Piazzale Martiri delle Foibe, a Marghera, con la deposizione di una corona a memoria delle vittime di quei tragici fatti. La cerimonia è organizzata dal Comune di Venezia e dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia. Sarà possibile seguire l'iniziativa solo in diretta streaming sui canali social del Comune. Sempre Mercoledì 10 febbraio alle 12, dal Teatro Momo di Mestre sarà trasmessa in streaming la cerimonia cittadina con gli interventi del sindaco Luigi Brugnaro, della presidente del Consiglio comunale Ermelinda Damiano, del presidente del comitato di Venezia dell’A.N.G.V.D. Alessandro Cuk e di Andrea Castelletti, regista di “Giulia”, lo spettacolo teatrale che seguirà la cerimonia. Scritto dalla giornalista Michela Pezzani, "Giulia" racconta la storia di una bambina che compie un viaggio con i suoi genitori nella terra delle sue origini e dove, a ritroso, scopre il destino dei suoi nonni e della sua bisnonna, di cui lei porta il nome e il cui corpo giace ancora custodito in una foiba carsica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento