rotate-mobile
Attualità Mira

A Mira avanzano le opere: scuole, spesa sociale e ciclabili con i fondi Pnrr

Martin: «Sostegno a viabilità, illuminazione pubblica, refezione scolastica». Prevista la riqualificazione energetica del Teatro di Villa dei Leoni. Lorenzin: «Riqualificazione dell'impianto sportivo di Valmarana e realizzazione del palazzetto dello sport»

Dopo l'ok del Consiglio comunale alla manovra di bilancio a Mira avanza il piano delle opere e vengono accolti i fondi Pnrr, sia per la riqualificazione energetica del teatro di Villa dei Leoni che i 4 milioni di euro necessari per lo sviluppo del Palazzetto dello sport e del Polo sportivo Valmarana. Altri fondi destinati a scuole e ciclabili, sempre legati al Pnrr.

«La manovra estiva ha certificato lo stato di salute delle finanze comunali, e ha permesso anche di approntare alcune variazioni in favore della scuola, con il rifinanziamento della copertura dei costi Covid per la refezione scolastica e il sostegno al progetto dell'orchestra dei giovani». L'amministrazione comunale a Mira avanza con i progetti, in continuità con il governo precedente, e aumenta i fondi destinati al sociale, rafforzando gli aiuti al minimo vitale. «I conti dell'Ente sono in equilibrio - spiega l'assessore al Bilancio Riccardo Martin - e con l'ultima variazione vengono date risposte e sostegno ai vari settori a servizio della comunità: scuole, viabilità e illuminazione pubblica, oltre all'avvio delle opere finanziate con fondi Pnrr e di Legge speciale. Ci sono 182.000 euro per mantenere i protocolli Covid per la refezione scolastica fino a fine anno e quindi scongiurare l'aumento dei buoni pasto per coprire queste spese. Altri fondi sono indirizzati all'ambiente e al turismo, mentre 92.000 euro andranno agli ulteriori interventi di manutenzione straordinaria su scuole, viabilità e illuminazione pubblica. Stanziati 50 mila euro come quota di cofinanziamento per il progetto di riqualificazione energetica del Teatro di Villa dei Leoni, che alla fine varrà 250 mila euro complessivi».

«Con l'approvazione dei finanziamenti Pnrr e dei progetti presentati dalla precedente amministrazione si potrà procedere, già da quest’anno, alla successiva fase progettuale di alcune opere a Mira come: il primo stralcio della pista ciclabile di via Valmarana, il primo della ciclabile parallela a via Foscara a Malcontenta e l’inizio del secondo stralcio, gli spogliatoi per il calcio a Valmarana e l’ottimizzazione degli spazi associativi della Leopardi - dice l'assessore ai Lavori Pubblici Stefano Lorenzin - Sarà possibile procedere alla fase di progettazione avanzata anche il primo stralcio per i lavori di riqualificazione dell'impianto sportivo polivalente di Valmarana, che prevede la realizzazione del palazzetto dello sport, considerato che ora è interamente finanziato con maggiori contributi Pnrr per 4 milioni. Entro l’anno verrà fatto l'efficientamento energetico della scuola secondaria Petrarca di Borbiago (con la sostituzione degli infissi del primo piano) e inizierà quello del Teatro di Villa dei Leoni per il quale siamo risultati assegnatari di specifici fondi da Pnrr dal ministero della Cultura. Grazie alla continuità amministrativa si può procedere con maggior impulso alla realizzazione di opere che Mira aspetta da tempo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Mira avanzano le opere: scuole, spesa sociale e ciclabili con i fondi Pnrr

VeneziaToday è in caricamento