menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mirano toglie le transenne nel week-end: «Così si entra in auto e il commercio ne trae vantaggio»

L’iniziativa nel centro storico, per aiutare il commercio ed evitare assembramenti. L'assessore Zara: «Segnale di sostegno ai negozi e si evitano troppi pedoni in piazza». Rossato, commercianti: «L’obiettivo è favorire gli acquisti in centro in sicurezza»

Evitare assembramenti e allo stesso tempo dare una mano al commercio in questo particolare periodo dell’anno? Un modo c’è: a Mirano Comune e Confcommercio giocano d’anticipo, “togliendo” la Ztl in centro storico per le prossime domeniche. A una prima occhiata sembra una decisione al contrario: mentre lo scorso fine settimana molti comuni si sono visti costretti a mettere le transenne per limitare gli accessi ed evitare la folla nel salotto buono delle città, Mirano le toglie (metaforicamente, perché da anni i varchi sono elettronici) e sospende l’isola pedonale festiva, approfittando anche dell’assenza di iniziative e dei tradizionali mercatini del periodo.

Segnale di sostegno

La decisione, assunta dal Comune, arriva dopo un confronto costruttivo con Confcommercio del Miranese e seppur Mirano non abbia fornito nelle ultime domeniche quelle immagini di piazze e corsi affollati, tanto difficili da digerire in una situazione sanitaria ancora grave, commercianti e Amministrazione hanno convenuto di prevenire spiacevoli episodi di assembramento e allo stesso tempo aprire la piazza a una frequentazione comoda e sicura in auto da parte dei clienti. Domenica 20 e 27 dicembre e domenica 3 gennaio dunque, la Ztl in centro e l’isola pedonale festiva verranno sospese, la piazza sarà aperta alle auto e i parcheggi liberi e disponibili in tutto il centro storico. Spiega l’assessore alle attività produttive e commerciali di Mirano, Cristian Zara: «In questo momento di grande difficoltà per le nostre attività abbiamo ritenuto doveroso dare un ulteriore segnale di sostegno e vicinanza, autorizzando la revoca della Ztl per le domeniche indicate. Riteniamo che in questo modo si possa anche riuscire ad evitare gli assembramenti, così pericolosi, in quanto la piazza sarà aperta al traffico e con parcheggi liberi. Incentiviamo una volta di più l'acquisto sotto casa, che per la nostra città e comunità è vita».

Ztl Free

«Visto il momento molto difficile che stiamo vivendo – aggiunge il delegato di Confcommercio a Mirano Roberto Rossato – per aiutare e facilitare gli acquisti natalizi nei negozi del centro storico ed evitare assembramenti, abbiamo pensato a delle feste Ztl-free, che ci accompagneranno per tutte le prossime domeniche. Questo, oltre ad agevolare gli acquisti di Natale, speriamo possa evitare passeggiate e assembramenti e farci vivere la nostra bella piazza in sicurezza, come in ogni Natale».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento