rotate-mobile
Acqua alta

Il Mose fa il suo dovere. Domani picco di marea a 115 centimetri

Le barriere dovrebbe essere sollevate anche domenica. Ieri problemi di infiltrazioni nel nartece della basilica di San Marco

Il Mose è stato innalzato nelle scorse ore in base ad una previsione iniziale di oltre 120 centimetri di marea. Alla fine, l'acqua ha toccato un picco massimo di 125 centimetri, alle 8.35, rilevato al Lido e alla piattaforma Ismar-Cnr. Le barriere hanno svolto il loro dovere ancora una volta: alla Punta della Salute, infatti, sono stati registrati, alla stessa ora, a 73 centimetri.

Nella giornata di venerdì, l'innalzarsi della marea in centro storico aveva creato qualche problema di infiltrazione di acqua salmastra nel nartece della Basilica di San Marco, protetto da barriere di vetro. Queste ultime, come ha chiarito il procuratore di San Marco, Carlo Alberto Tesserin, «hanno fatto egregiamente la loro parte, mentre altri meccanismi non hanno funzionato come ci si aspettava. Problemi - ha spiegato - che abbiamo risolto comunque con tempestività».

Intanto, anche domani, domenica 22 gennaio, dovrebbe alzarsi le paratoie del Mose. Secondo l'ultima previsione del Centro maree del Comune di Venezia (alle 10.30 di sabato), alle 10.35 è previsto un picco massimo di acqua alta a 115 centimetri, soglia sufficiente a far scattare il sollevamento delle barriere a protezione del centro storico della città.

Le previsioni di marea

Bollettino marea (21 gennaio 2023)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Mose fa il suo dovere. Domani picco di marea a 115 centimetri

VeneziaToday è in caricamento