menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto: canale dei Petroli, immagine d'archivio

Foto: canale dei Petroli, immagine d'archivio

Canale dei Petroli: in Salvaguardia tutto rimandato all'11 dicembre. Marinese: «Basta rinvii»

La commissione si è espressa giovedì sul progetto di protezione del canale Malamocco-Marghera chiedendo all’Autorità di sistema portuale di fornire maggiori dettagli

La commissione per la Salvaguardia di Venezia, chiamata a esprimersi sul progetto di protezione del canale Malamocco-Marghera, ha deciso di rinviare la decisione al prossimo 11 dicembre. All’Autorità di Sistema Portuale è stato chiesto di fornire entro il 6 dicembre maggiori dettagli su quattro argomenti: la provvisorietà dell’intervento, la riduzione della velocità delle navi transitanti lungo il canale durante gli eventuali lavori, gli effetti idrodinamici conseguenti all’intervento sulla biodiversità (flora e fauna) e la verifica che la soluzione del palancolato presentata nel progetto sia l’unica opzione percorribile. Il porto si è impegnato a fornire gli elementi aggiuntivi richiesti.

'Serve una soluzione'

«Intendiamo produrre nei tempi previsti le informazioni richieste dalla commissione e auspichiamo che il giorno 11 dicembre si giunga finalmente a una decisione sul progetto di protezione del canale Malamocco-Marghera - dice il presidente del porto Pino Musolino dichiara. L’intera comunità portuale veneziana attende una soluzione al problema dell’accessibilità nautica, da cui deriva direttamente la produttività e la competitività dello scalo e di tutte le attività insediate. Ricordo che la salvaguardia di Venezia, in quanto obiettivo primario della legge speciale, prevede di assicurare l’operatività del porto nel rispetto dell’ecosistema lagunare. È quindi nostro dovere e impegno quotidiano contribuire a trovare un punto d’incontro tra la salvaguardia della componente ambientale e quella delle attività produttive che sono fonte di ricchezza e occupazione per la città e che non possono prosperare nell’incertezza».

Confindustria Venezia: «Basta rinvii»

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento