Nuove aree pubbliche e un nordic walking park lungo le rive del Piave

Interventi lungo il corso del fiume per la realizzazione di zone golenali e un parco destinato ad eventi di portata nazionale

Nuove aree pubbliche e un nordic walking park lungo le rive del Piave

Novità per le aree verdi lungo il fiume Piave grazie a due convenzioni deliberate dal consiglio direttivo del BIM Basso Piave.

La prima è stata stipulata con il comune di San Donà e riguarda alcuni interventi sulle zone golenali nei pressi del ponte ferroviario che ora sono in stato di abbandono. Queste aree sono state cedute dal comune di San Donà al consorzio BIM per 10 anni a titolo gratuito facendo sì che la zona possa essere resa fruibile. Il consorzio, infatti, si impegna a gestire la manutenzione del verde e ad attrezzare le aree con panchine e altre componenti. È inoltre in progetto il restauro di un monumento del 1934 realizzato dall'architetto Guido Cirill. 

L'altra convenzione, fatta con Asd La Piave Nordic Walking, prevede invece la realizzazione di un parco dedicato alla cosiddetta camminata nordica lungo la pista ciclopedonale che costeggia il fiume. I tracciati saranno due e avranno diverse lunghezze: il primo nel tratto compreso tra San Donà, Noventa e Fossalta di Piave, il secondo da San Donà verso Eraclea. Il parco è destinato ad accogliere eventi di portata nazionale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Il Veneto resta giallo? Zaia: «Dipendiamo da Rt, ma non abbiamo demeriti per cambiare zona»

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

Torna su
VeneziaToday è in caricamento