rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Attualità

Venezia, due milioni di euro per la creazione di nuovi percorsi per pedoni e ciclisti

Boraso: «Realizziamo cinque chilometri di nuovi collegamenti sicuri e nove aree davanti agli ingressi scolastici»

Uno stanziamento pari a due milioni di euro per interventi che hanno l'obiettivo di incentivare la mobilità sostenibile nell'ambito dei percorsi casa - scuola e casa - lavoro. La giunta comunale di Venezia ha approvato nei giorni scorsi la delibera con il progetto definitivo per realizzare nuova segnaletiva e collegamenti ciclabili e pedonali.

«Si interverrà creando percorsi sicuri per l’accessibilità alle fermate del trasporto pubblico locale utilizzate da studenti e lavoratori, si procederà con la realizzazione di ampi spazi pedonali sicuri in prossimità degli ingressi scolastici “school zone” dove alunni e genitori possono ritrovarsi in condizioni di sicurezza, si creeranno tratti di percorsi pedonali e/o ciclabili mancanti nei principali percorsi di collegamento tra la rete ciclabile esistente e i plessi scolastici o le aziende del territorio ed infine si realizzeranno aree di sosta dedicate ai servizi di sharing mobility e car pooling», spiega l'assessore alla viabilità Renato Boraso.

Con questa delibera verranno messi in sicurezza 18 percorsi di mobilità afferenti a quattro scuole dell’infanzia, undici scuole primarie, otto scuole secondarie di primo grado e due scuole secondarie di secondo grado. Un progetto che prevede la realizzazione di circa 5 chilometri di nuovi collegamenti ciclabili/pedonali e la realizzazione di nove spazi sicuri per i pedoni in prossimità degli ingressi scolastici.

Nello specifico, ecco dove si realizzeranno collegamenti ciclabili sicuri: 

  • Scuola “S. Trentin”: nuovo collegamento ciclabile alberato tra via S. Maria dei Battuti e via Nino Bixio comprensivo di nuovo ingresso scolastico;
  • Scuola “L. Spallanzani”: nuovo collegamento ciclabile tra via Monte Pelmo e via S. Maria Goretti e interventi di messa in sicurezza dell'incrocio tra via Pasqualigo e via Colli Euganei;
  • Scuola “G. Di Vittorio”: nuovo collegamento ciclabile lungo via Tevere tra la scuola e via Baglioni;
  • Istituto “C. Zuccante” e Liceo “G. Bruno”: nuovo collegamento ciclabile lungo via Baglioni tra via Tevere e via Bissuola e realizzazione di interventi di messa in sicurezza dell'incrocio tra via Diaz e via Tevere;
  • Scuola “G. Volpi” e Scuola “Valeri”: realizzazione di nuovo accesso e collegamento ciclabile tra via Passo Bernina e l’ingresso secondario della Scuola “D. Valeri”;
  • Scuola “E. Fermi”: messa in sicurezza dei percorsi pedonali e ciclabili tra via Castellana e via Modigliani, e rifacimento dei marciapiedi per garantire la messa in sicurezza dei percorsi di ingresso della scuola;
  • Scuola “Visintini”: nuovo collegamento ciclabile tra via Pesaro e Via Varè comprensivo di messa in sicurezza degli spazi stradali adiacenti;
  • Scuola “C. Baseggio”: nuovo collegamento pedonale e ciclabile tra via dei Pioppi e via delle Robinie, ampliamento del marciapiede esistente di accesso alla scuola e riqualificazione degli spazi di sosta;
  • Scuola “R. Fucini”: nuovo collegamento ciclabile tra via Triestina e via Gobbi e messa in sicurezza dei collegamenti ciclabili esistenti;
  • Scuola “Rodari Bissuola Nord”: nuovo collegamento pedonale e ciclabile tra via Buozzi e via Vallenari fino all’ingresso del Parco Albanese;
  • Scuola “C. Colombo”: messa in sicurezza dei percorsi pedonali e ciclabili di ingresso alla scuola e degli incroci stradali circostanti;
  • Scuola “Don Milani” Gazzera: riqualificazione del collegamento ciclabile lungo strada Volpi e messa in sicurezza di ingresso scolastico e incroci stradali;
  • Scuola “G. C. Parolari”: completamento e messa in sicurezza dei percorsi pedonali e ciclabili di ingresso alla scuola; fino al nuovo ponte sul Marzenego;
  • Scuola “Santa Bartolomea Capitanio”: adeguamento del collegamento tra via Calabria e via Perlan in prossimità dell’area Giochi.

Si interverrà anche per aumentare il livello di sicurezza dei pedoni e dei ciclisti in fase di attraversamento della carreggiata stradale nella zona della scuola “C. Colombo” (incrocio tra via Montessori e via Miranese) e nell'area della scuola “Visintini” (attraversamento via Tommaseo).

Per quanto riguarda l’adeguamento degli accessi scolastici e della viabilità e realizzazione di nuove aiuole/parco giochi, i lavori sono previsti nelle aree:

  • Scuola “S. Trentin”: messa in sicurezza dell’accesso scolastico con posa di nuova recinzione e nuovi cancelli pedonali e carrabili, posa di nuove rastrelliere bifacciali da 7 posti;
  • Scuola “Spallanzani”: ampliamento del nuovo ingresso scolastico finalizzato alla messa in sicurezza degli studenti nel momento di uscita e ingresso a scuola;
  • Scuola “G. Bellini”: messa a nuovo dello spazio di attesa sicura per genitori e studenti davanti all’ingresso scolastico in via Metauro, con contestuale rifacimento del manto stradale con trattamento di street-print finalizzato alla moderazione della velocità;
  • Scuola “J. Tintoretto: intervento di riqualificazione dell’accesso scolastico con contestuale rifacimento del manto stradale con trattamento di street-print;
  • Scuole “G. Leopardi” e “Manuzio Vecellio”: messa a nuovo di via Cigognara con interventi di sistemazione della viabilità e realizzazione di nuovi marciapiedi per aumentare la sicurezza dei genitori e studenti davanti agli ingressi scolastici. Posa di nuove rastrelliere;
  • Scuola “G.Volpi”: messa in sicurezza accesso alla scuola con interventi di moderazione del traffico lungo via Passo San Boldo, realizzazione di nuove aiuole e sistemazione del verde lungo i percorsi dal parcheggio alla scuola. Riordino e riqualificazione dell’isola ecologica;
  • Scuola “Fermi”: riorganizzazione del parcheggio fronte scuola, realizzazione di nuove aiuole derivate dalla riorganizzazione della viabilità, messa in sicurezza degli attraversamenti ciclopedonali;
  • Scuola “Don Milani” Campalto: messa in sicurezza dello spazio di attesa sicura per genitori e studenti davanti all’ingresso scolastico con contestuale rifacimento del manto stradale con trattamento di street-print finalizzato alla moderazione della velocità dei veicoli in transito;
  • Scuola “C. Baseggio”: realizzazione di aree verdi con contestuale piantumazione di nuove alberature;
  • Scuola “Fratelli Bandiera” riqualificazione dell’accesso scolastico con la realizzazione di nuove alberature;
  • Scuola “C. Colombo”: intervento di riqualificazione dell’accesso scolastico con contestuale rifacimento del manto stradale con trattamento di street-print.

Nuove aree di sosta green (alberati e drenanti) saranno invece realizzate in corrispondenza di: scuola “S. Trentin” in prossimità della rotatoria di via Santa Maria dei Battuti; scuola “C. Baseggio” tra via dei Pioppi e via delle Robinie; scuola “Fratelli Bandiera” in prossimità del campo sportivo di via del Cassero. Nuovi punti, luce, infine, nelle zone di: scuola “S. Trentin” lungo il nuovo percorso ciclopedonale; scuola “C. Baseggio” lungo i nuovi percorsi pedonali e scuola “Santa Bartolomea Capitanio” lungo il collegamento tra via Calabria e via Perlan.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venezia, due milioni di euro per la creazione di nuovi percorsi per pedoni e ciclisti

VeneziaToday è in caricamento