Lunedì, 21 Giugno 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vigili del fuoco al Marco Polo: ecco l'ultimo arrivato della flotta Aw 139

Un mezzo moderno ed efficace per tutte le operazioni di soccorso antincendio, protezione civile,  ricerca e soccorso, rafforzare la lotta agli incendi boschivi  il trasporto di personale e attrezzature e le missioni istituzionali.

Cerimonia questa mattina, mercoledì 19 maggio, al reparto volo dei vigili del fuoco dell'aeroporto Marco Polo di Venezia per l’arrivo del nuovo elicottero Augusta Westland Aw 139 “Drago 149”. All’evento c'erano il prefetto di Venezia Vittorio Zappalorto, l’assessore regionale alla Protezione civile Giampaolo Bottacin, il direttore interregionale dei vigili del fuoco Loris Munaro insieme al comandante della città lagunare Dino Poggiali, l’assessore Simone Venturini rappresentate del sindaco di Venezia, Corrado Fischer di Save e i rappresentati civili e militari degli enti aereoportuali.  

Con questo nuovo arrivo, il decimo della flotta Aw 139, per il Corpo nazionale si avvicina sempre più l’obiettivo della progressiva sostituzione degli AB “412” in servizio da decenni e di dotare i reparti volo di un più moderno sistema per contrastare gli eventi calamitosi. L’introduzione dei nuovi elicotteri  rappresenta un grande salto di qualità per le capacità del servizio aereo dei Vigili del fuoco, che può utilizzare un mezzo moderno ed efficace per tutte le operazioni di soccorso antincendio, protezione civile,  ricerca e soccorso, rafforzare la lotta agli incendi boschivi  il trasporto di personale e attrezzature e le missioni istituzionali. L'Augusta Westland Aw 139è un elicottero di tipo medio (classe 6 tonnellate), biturbina, dotato di rotore pentapala di tipo rigido. L'equipaggio è composto di norma da due piloti, uno specialista  di sistemi di bordo, due aereosoccorritori  Saf (speleo alpino fluviali) o due sommozzatori.

È stato dotato di un’ampia gamma di equipaggiamento: verricello di recupero, gancio baricentrico, radar meteo, sistema di comunicazione satellitare, sistema video ripresa ad alta definizione, console di missione ad alta definizione,  sistema di trasmissione a terra dei dati. Gli elicotteri dispongono, inoltre, di un avanzato sistema anticollisione, di un faro di ricerca ad elevata illuminazione, di galleggianti di emergenza, zattere di salvataggio. L’elicottero è inoltre equipaggiato con un avanzato autopilota, sviluppato per operazioni di ricerca e soccorso, anche sul mare.

Si parla di

Video popolari

Vigili del fuoco al Marco Polo: ecco l'ultimo arrivato della flotta Aw 139

VeneziaToday è in caricamento