menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il taglio del nastro

Il taglio del nastro

Inaugurato il nuovo punto prelievi di Musile

Attivo martedì e giovedì, garantirà un massimo di 40 prelievi al giorno

Taglio del nastro del nuovo Punto prelievi e centro di medicina integrata di Musile di Piave. All'inaugurazione di questa mattina hanno preso parte il sindaco di Musile di Piave, Silvia Susanna, il direttore generale dell'Ulss 4 Carlo Bramezza, il vicegovernatore del Veneto Gianluca Forcolin e l'assessore regionale alla sanità Manuela Lanzarin.

Il servizio

La struttura sanitaria situata in via Bellini, dal prossimo 24 settembre, metterà a disposizione di tutti i cittadini il nuovo servizio di prelievi del sangue, alla presenza di un'infermiera e dei medici di base che già sono al lavoro nei locali da diversi mesi grazie alla Medicina di gruppo. Nello specifico, il punto prelievi sarà attivo il martedì e il giovedì dalle 7.30 alle 9.30, per un massimo di 40 prelievi a giornata. Per accedere al servizio bisognerà portare l'impegnativa del medico, ma la prorità verrà data ad anziani e persone con problematiche fisiche.

Nuovo centro prelievi di Musile

I locali della struttura sono stati interessati da una serie di servizi migliorativi, come l'insonorizzazione e la videodiffusione nella sala d'attesa, con televisori che annunciano la chiamata di prelievo. «Aggiungiamo un nuovo tassello a una struttura che già si sta rivelando efficace - ha spiegato Susanna - e mi riferisco in particolare al lavoro svolto dai 5 medici di base nella struttura di via Bellini. Ora qui si potranno effettuare anche i prelievi del sangue: un servizio che sarà particolarmente utile alla popolazione, specie quella anziana, ma anche donne in gravidanza e soggetti deboli».

«Un punto di arrivo»

«Questo centro di medicina è il punto di arrivo di un percorso di stretta e proficua collaborazione tra Ulss 4 e amministrazione comunale di Musile, avviato a fine 2017, - ha aggiunto Bramezza - infatti oggi integra diverse attività e servizi sanitari assicurati a favore della popolazione residente, in una struttura rinnovata e comodamente raggiungibile. Oltre al punto prelievi più volte richiesto dalla popolazione, questa struttura offre la medicina di gruppo con 5 medici, l’assistenza infermieristica erogata dagli infermieri della medicina di gruppo integrata».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento