Ordinanza anti alcol, commercianti a favore ma «stop agli attacchi continui»

Confcommercio si dice pronta ad affiggere materiale informativo anche tradotto in inglese, francese e tedesco, all’ingresso dei locali. «Jesolo non vive senza divertimento, rispettare il nostro lavoro»

Jesolo piazza Drago, archivio

Confcommercio interviene in merito all’ordinanza del comune di Jesolo, che fa divieto di consumare alcolici nei luoghi pubblici, nei fine settimana, dopo un incontro con l’assessorato al Commercio. L'associazione si dice d'accordo a predisporre materiale informativo da distribuire agli associati e, tradotto in inglese, francese e tedesco, da affiggere all’ingresso dei locali, a servizio dei turisti. Ma dice: «Stop ai continui, inutili e infondati attacchi al mondo del commercio. L'offerta turistica di Jesolo non può prescindere dal divertimento, dalle feste, dalla musica».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Plateatici e pertinenze

«Gli alcolici si potranno consumare anche all’esterno dei locali, nelle aree di pertinenza dei servizi pubblici stessi - precisa Confcommercio - e in tutte le aree di disponibilità delle attività commerciali. Nel caso di feste in spiaggia, l’area di pertinenza diventa quella delimitata dal piano di sicurezza. Gli associati Confcommercio garantiscono la massima collaborazione con le forze dell'ordine per il rispetto dell'ordinanza - afferma il delegato comunale di Confcommercio, Alberto Teso -. Ricordo che la prima versione dell'ordinanza, quella contro la "Pasquetta Alcolica" era stata proprio da noi sollecitata e fortemente voluta. L'associazione tutela l'attività d'impresa nell'assoluto rispetto delle regole. Non cesseremo mai di sostenere e difendere le attività, che comprendono feste, iniziative e divertimento quali componenti imprescindibili di un'offerta completa, varia e strategica per il territorio».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale fra una Punto e un camioncino, muore una ragazza

  • Tagli capelli autunno 2020: tutte le tendenze per corti, medi e lunghi

  • Stivale sul parapetto di Scala Contarini del Bovolo: polemica sul post della Ferragni

  • Cade in acqua lungo la Riviera del Brenta e perde la vita

  • Un motociclista morto in un incidente stradale

  • Camerieri pestano un collega in pizzeria, poi gli lanciano contro coltelli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento