Attualità

Assegnazione degli orti urbani con bando

Si formerà una graduatoria per le aree di Campalto, Mestre e Marghera. Quindici quelli liberi

C'è il bando 2020 per l'assegnazione degli orti urbani liberi, da lunedì 22 giugno il via alle domande. Quattro aree interessate sul territorio comunale: Campalto, angolo tra via Chiarin e via Passo Campalto; Mestre, parco Albanese in via Rielta; Zelarino, parco Umberto Zia; Marghera, via Bottenigo, angolo via Cafasso. Possono presentare domanda tutte le persone residenti nel Comune di Venezia che: compiano 60 anni entro il 31 dicembre 2020, siano pensionate (pensione da lavoro, sociale, di reversibilità), non abbiano avuto o abbiano in corso contenziosi con l'Amministrazione comunale in tema di orti, non dispongano di fondi e terreni destinati alla coltivazione di proprietà o appartenenti a familiari conviventi.

Il fondo manutenzione

«Procederemo ad assegnarne una quindicina e si formerà una graduatoria per ciascuna delle aree, tenuto conto che con il precedente bando 2019 si erano assegnati tutti gli orti liberi e non vi era più nessuno in lista d'attesa - afferma l'assessore alla Coesione sociale, Simone Venturini -. Abbiamo deciso di gestire in maniera unitaria tutti gli orti comunali, con quelli che andremo ad assegnare a metà luglio saranno ben oltre 120 quelli consegnati per un totale di 340. Per migliorare la qualità della vita all'interno delle aree - conclude l’assessore - anche quest'anno, nonostante la pesante situazione di bilancio dovuta al Covid-19, abbiamo garantito un fondo di centomila euro per ulteriori lavori di manutenzione».

Punteggi

Sarà consentita la presentazione di una sola domanda per nucleo familiare, verrà tenuta in considerazione per l'assegnazione di un orto nell’area più prossima alla Municipalità di residenza. Per la graduatoria verranno assegnati punteggi diversificati per età: 5 punti per i più anziani, età uguale o superiore agli 85 anni, e così via a scalare fino ad arrivare a 1 punto per i richiedenti di età compresa tra i 60 e 69 anni. È previsto un punteggio integrativo per i cittadini (e/o per ogni componente del suo nucleo familiare) che risultino diversamente abili. Il fac simile della domanda e la copia del Bando, che saranno pubblicati nei prossimi giorni sul sito internet del Comune di Venezia, possono essere richiesti e ritirati nelle sedi dell'Ufficio relazioni con il pubblico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assegnazione degli orti urbani con bando

VeneziaToday è in caricamento