Via la plastica dai parchi di Mira, arriva l'ordinanza

È stata annunciata dal sindaco Dori e sarà introdotta progressivamente negli spazi pubblici, a partire da Forte Poerio. Multe per chi sgarra

Il Comune di Mira è pronto a vietare l'utilizzo di stoviglie e bottiglie di plastica nei principali parchi cittadini, a cominciare da Forte Poerio. È l'amministrazione locale ad annunciare la novità, pensata «per rispettare l'ambiente e la qualità della vita». Saranno invece consentiti tutti i materiali biodegradabili e riciclabili.

Parchi plastic-free

Non è la prima iniziativa di questo tipo: il Comune ha già avviato diversi progetti per il contenimento della plastica negli edifici pubblici e adesso, appunto, intende sensibilizzare i cittadini anche negli spazi pubblici all'aperto. Prossimamente, dopo l'ordinanza del sindaco e la posa di cartelli adeguati, sarà quindi vietato l'utilizzo della plastica monouso nel parco di Forte Poerio e per i trasgressori saranno previste delle sanzioni. «Questa politica anticipa la direttiva europea che vieterà l'utilizzo degli oggetti di plastica monouso dal 2021 - spiega l'assessore all'ambiente Maurizio Barberini - e insieme costituisce un'azione di lotta all'abbandono dei rifiuti». Altre iniziative simili sono state prese anche in altri comuni veneziani, ad esempio Chioggia.

Divieto di fumo

Un'altra disposizione per un ambiente più salutare potrebbe riguardare la stretta sul fumo. Il sindaco Marco Dori, infatti, sta pensando di istituire delle zone "no smoking" in spazi all'aperto, soprattutto nelle aree gioco frequentate dai bambini, anche in questo caso per stimolare i corretti stili di vita e per evitare l'inquinamento dei mozziconi abbandonati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto a terra, morta una ragazza di 29 anni

  • Schianto tra due auto, morta una donna

  • L'Amerigo Vespucci torna in laguna in compagnia della nave San Giorgio

  • Incidente mortale di Eraclea, il motociclista aveva bevuto

  • Travolto da un'auto, morto un pensionato di 63 anni

  • Lavoro nero alla fiera di San Donà: 14 denunce e multe per 120mila euro

Torna su
VeneziaToday è in caricamento