Tornano fruibili le aree giochi di tutti i parchi e le zone pubbliche della città

Il sindaco Brugnaro: «Costante attività di sanificazione per garantire la salute dei più piccoli»

Da domani tornano fruibili tutte le aree giochi presenti nelle zone verdi e nelle aree pubbliche cittadine, dopo che il 4 maggio scorso erano già stati riaperti i parchi della laguna e della terraferma. Da sabato 30 maggio, infatti, saranno pienamente fruibili, nel rispetto delle disposizioni anti Covid-19, 82 giostrine e strutture ludiche rivolte ai più piccoli, su cui si concentreranno ogni giorno le attenzioni degli operatori Veritas, che garantiranno una costante sanificazione delle strutture grazie a una ventina di squadre giornaliere attive in tutto il territorio comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come funziona

«Continua inoltre la collaborazione che l'amministrazione comunale ha instaurato con 32 associazioni e gruppi del territorio per garantire la sorveglianza e il rispetto del distanziamento sociale - commenta il sindaco Luigi Brugnaro - Sono circa 300 i cittadini che garantiscono un'attività sussidiaria importante che si aggiungerà ai costanti controlli della Polizia locale. Il loro è un gesto d'amore per la città che si è tradotto anche nella distribuzione di kit alimentari, buoni spesa e mascherine casa per casa durante le settimane più difficili dell'emergenza. Finalmente - conclude - le norme ci permettono di rimuovere nastri bicolori e barriere, garantendo ai più piccoli di vivere in modo sempre più pieno la primavera. E' molto importante per la loro crescita». Nelle vicinanze delle aree giochi è stata posizionata una soluzione gel per detergere le mani, mentre in più punti sono stati installati cartelli in italiano e in inglese per comunicare le regole da rispettare per evitare la trasmissione del Coronavirus, tra cui l’obbligo di mantenere la distanza di almeno 1 metro, evitare gli assembramenti, l’obbligo di utilizzo della mascherina per adulti e bambini sopra i 6 anni, l’obbligo di essere accompagnati da un adulto per i bambini e ragazzi sotto i 14 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Malore fatale, commerciante muore a 37 anni

  • Carri armati e scenari di guerra: l'esercito si addestra tra Jesolo e Venezia

  • Schianto sulla strada: morto un ragazzo di 18 anni a Veternigo

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Coronavirus, il bollettino di stasera per Veneto e provincia di Venezia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento