Mercoledì, 4 Agosto 2021

Riparte "Extra Ordinario", l'esperienza creativa che permette ai giovani artisti di esprimersi liberamente | VIDEO

Dalla prima edizione del workshop, tenutasi nei mesi successivi al primo lockdown del 2020, sono nati il libro "Extra Ordinario Mixtape" e il documentario "Extra Ordinario" che raccolgono le testimonianze degli artisti dell’Atelier F, dei curatori e dei docenti che vi hanno partecipato. Entrambe le produzioni sono firmate da Vulcano Agency

La prima edizione di Extra Ordinario Workshop non è stata solo un’esperienza di ricerca artistica intensiva ma ha rappresentato un vero e proprio rifugio per tutti quei giovani creativi che, nei mesi successivi al primo lockdown del 2020, si sono trovati disorientati a causa della mancanza di spazi e modalità idonee con cui esprimere i propri talenti artistici. Il progetto parte proprio da qui, quando l’agenzia creativa Vulcano Agency intercetta le difficoltà dei giovani e stringe un legame con la scuola artistica veneziana Atelier F: il sodalizio inedito permette a novanta ragazzi di condividere, per due mesi, l'area del padiglione Antares (situato all'interno del VEGA, il Parco Scientifico e Tecnologico di Venezia), sentendosi così liberi di esprimersi e di operare in un costante dialogo con i membri dell’azienda creativa. 

«Extra Ordinario nasce come reazione al periodo di incertezza e di immobilità causato dall’emergenza sanitaria – spiega Daniele Capra, il curatore dell’iniziativa –. A questa difficoltà abbiamo perciò opposto il desiderio di creare qualcosa insieme. Questo progetto è una sintesi di come la pittura possa essere uno strumento di libertà: gli artisti si sono rivelati entusiasti di farne parte, anche per la possibilità di lavorare senza vincoli all’interno di uno spazio di grandi dimensioni come questo. Il loro desiderio di esprimersi era fortissimo».

Un documentario e un libro per raccontare l'iniziativa 

Dall'esperienza artistica sono nate due creazioni, il documentario omonimo e il libro Extra Ordinario Mixtape, che raccolgono le testimonianze degli artisti dell’Atelier F, dei curatori e dei docenti che vi hanno partecipato. 

Prodotto da Vulcano Agency e diretto da Nico Covre, il documentario Extra Ordinario racconta la particolare esperienza ponendo l’attenzione su temi differenti e interessanti: dal rapporto dei giovani con la pittura al senso di appartenere ad un atelier, fino a indagare il labile confine tra arte e vita privata. Il mediometraggio di Capra e Covre è stato realizzato anche grazie a Gabriele Zampieri (riprese e montaggio) e Giorgia Manfreo (progetto grafico).

Extra Ordinario Mixtape è invece un volume fotografico realizzato con le immagini raccolte da Nico Covre. Prodotto sempre da Vulcano Agency, in 332 pagine viene proposta al lettore un’esperienza in prima persona a partire proprio dalle fotografie che, ricombinate e associate liberamente, richiamano, appunto, la logica del mixtape. Il libro è corredato inoltre da una conversazione tra Daniele Capra, Carlo Di Raco e Paolo Pretolani. Progetto grafico di Giorgia Manfreo.

La nuova edizione di Extra Ordinario Workshop

Extra Ordinario Workshop riparte oggi e unirà nuovamente circa novanta artisti che, per più di due mesi, lavoreranno a stretto contatto per esprimere al meglio la propria ricerca individuale: «Questo evidenzia come il progetto non sia stato esclusivamente un episodio estemporaneo ma parte di una visione precisa di Vulcano che intende mettere al centro la creatività e il confronto tra immaginari diversi» spiegano gli organizzatori. 

Durante lo svolgimento delle attività curatori, galleristi, collezionisti, collaboratori e clienti del network Vulcano saranno invitati a partecipare, con mirati studio visit. Alla conclusione del workshop, nell’autunno 2021, il padiglione Antares tornerà ad aprire le sue porte per un open day e una mostra che raccoglierà gli esiti di questa nuova esperienza. 

Si parla di

Video popolari

Riparte "Extra Ordinario", l'esperienza creativa che permette ai giovani artisti di esprimersi liberamente | VIDEO

VeneziaToday è in caricamento