Actv sotto esame: insufficienze (non gravi) su pulizia e biglietterie automatiche

Risultati del monitoraggio annuale eseguito dal Comune di Venezia. Per l'azienda penalità di circa 270mila euro: la maggior parte degli indicatori di qualità, comunque, è ok

Il servizio in generale migliora, alcune criticità restano. Actv, sotto esame da parte del Comune di Venezia (come ogni anno), accumula delle penalità economiche in base ad alcuni indicatori di qualità che non sono stati soddisfatti. Lo prevede il contratto di servizio per il trasporto pubblico locale (navigazione, automobilistico e tram), che, a fronte dell'erogazione di contributi da parte di Ca' Farsetti, impone all'azienda di rispettare certi standard. A questo tema, per la precisione, è dedicato il 2% del contributo, per un valore di circa 1,4 milioni di euro: Actv fa sapere che, su 116 indicatori analizzati, solo 24 sono risultati negativi (in certi casi il punteggio minimo è stato solo sfiorato), portando a una penale di circa 270mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Investimenti in programma

Come previsto dal contratto, questa cifra dovrà deve essere utilizzata per progetti di miglioramento in accordo tra Comune e azienda: uno degli investimenti previsti riguarda lo sviluppo di fermate "bus facile", ovvero quelle con le banchine allo stesso livello dell'ingresso dei mezzi per facilitare gli spostamenti di sedie a rotelle e carrozzine. Su altri problemi riscontrati, come i malfunzionamenti delle emettitrici automatiche di biglietti, l'azienda è già all'opera per i necessari interventi di sostituzione (altre ancora, in futuro, dovrebbero essere installate in punti della città in cui al momento non esistono). Per il resto gli ispettori del Comune hanno verificato un'insufficienza nel tasso di puntualità (comunque in miglioramento rispetto all'anno scorso), nel funzionamento dei gps, nella pulizia a bordo dei vaporetti e alle pensiline: anche qui, l'azienda fa notare che il numero di interventi di pulizia è stato di poco inferiore a quello previsto.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento