Noale, in pensione il dirigente del Comune Giovanni Scantamburlo

Era in servizio dal primo gennaio 1981. L'amministrazione: «Per quello che oggi ammiriamo della nostra città dobbiamo ringraziare anche lui»

Il dirigente Giovanni Scantamburlo

Dal primo ottobre è in pensione Giovanni Scantamburlo, conosciuto come Gianni, dirigente dell'ufficio tecnico del Comune di Noale. Era in servizio dal primo gennaio 1981 come istruttore tecnico, e aveva vinto il concorso nel 1980. «Ha contribuito alla trasformazione urbanistica del territorio - scrive il Comune - . Quando Gianni è entrato a far parte del settore, piazza Castello si chiamava piazza Calvi e aveva la pavimentazione per lo più in ghiaia». La sede municipale si trovava a palazzo della Loggia. L'ufficio tecnico e l'anagrafe erano a palazzo Picchini e palazzo Tebaldi, quest'ultimo attuale sede dell'ufficio tecnico, «un tempo stabile disabitato e mal ridotto.

Neppure via Ca' Matta era il gioiello che è oggi e Noale non era bella come adesso». Il sindaco Patrizia Andreotti ha ricordato il lavoro del dirigente. «Disponibile e professionale, in questi anni di lavoro assieme. Gli auguro di godersi una pensione serena e interessante. Per quello che oggi ammiriamo della nostra città dobbiamo ringraziare anche Gianni Scantamburlo, cui l'amministrazione comunale e di tutti i cittadini fanno i migliori auguri».


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento