menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Federalberghi lancia la petizione «Salviamo le imprese e i lavoratori del turismo»

Ava sostiene l'iniziativa lanciata da Federalberghi: a Venezia si stimano perdite dell'85%

«Salviamo le imprese ed i lavoratori del turismo, prima che sia troppo tardi». E' questo il titolo della petizione lanciata da Federalberghi, che punta a dare sostegno alle aziende e agli operatori che lavorano nel turismo, che da ormai un anno subiscono gli effetti della crisi causata dal Covid. Tra i sostenitori della petizione c'è Ava (Associazione Veneziana Albergatori), che spiega come in laguna si stimino perdite fino all'85 per cento. 

«Le imprese turistiche generano ogni anno un valore aggiunto di 93 miliardi di euro, pari al 6% del PIL italiano - si legge nella petizione -. Alberghi e pubblici esercizi danno lavoro ad oltre 1,3 milioni di dipendenti, in prevalenza donne (52,6% sul totale) e giovani (il 60,1% ha meno di 40 anni)». I dati relativi ai primi dieci mesi del 2020 in Italia certificano una diminuzione dei pernottamenti del 51,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con la perdita di 207 milioni di presenze. Ancor più marcato è il calo della domanda straniera, che ha fatto registrare una riduzione del 68,9%.

Si può stimare che il 2020 si sia chiuso con una perdita di 236 milioni di presenze a livello nazionale, con un calo di oltre il 54% rispetto all’anno precedente, con punte che in alcune località hanno superato l’80%, come nel caso di Venezia. «Invitiamo tutti a firmare la petizione rivolta alle forze politiche - dice il presidente di Ava Vittorio Bonacini -. Se nel resto d’Italia lo stato di crisi è iniziato a metà febbraio dello scorso anno, a Venezia c’è dal 12 novembre del 2019. Pertanto la nostra realtà è la più vessata in assoluto. Sollecitiamo quindi al governo interventi urgenti e specifici a favore delle città d’arte che sono state massacrate». E' possibile firmare la petizione a questo link: https://chng.it/LMgLkSBS 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento