menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pista ciclabile di Ballò, Comune di Mirano vincitore del bando: 150 mila euro per realizzarla

A settembre sarà approvata la variante urbanistica. A gennaio si proseguirà con gli espropri e ad aprile potranno partire i lavori, la cui fine è prevista per settembre 2019

La realizzazione della pista ciclabile di via Ballò sarà presto realtà. È in arrivo un contributo ministeriale di 150 mila euro, poiché il Comune di Mirano risulta tra i tredici vincitori del bando indetto dalla Regione Veneto, incaricata dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di attivare le procedure per l’assegnazione dei fondi stanziati per la progettazione e la realizzazione di interventi per lo sviluppo e la messa in sicurezza della circolazione ciclistica cittadina. 

Finanziamento

Per ottenere il finanziamento era necessario soddisfare i parametri fissati nel decreto ministeriale, tra i quali efficacia dell’intervento proposto, completamento della rete ciclabile esistente, integrazione dei percorsi ciclabili con altre forme di mobilità sostenibile. Nelle prossime settimane verrà predisposta una specifica convenzione tra la Regione e i vari comuni beneficiari.

A giugno la giunta comunale aveva approvato il progetto esecutivo dell’opera, per una spesa complessiva di 400.000 euro. Il riequilibrio di bilancio approvato nel Consiglio comunale del 26 luglio, invece, aveva previsto di utilizzare una parte dell’avanzo di amministrazione, 250.000 euro, per finanziare i lavori di quest’opera. 

Programma

Il prossimo passo a settembre, quando sarà approvata la necessaria variante urbanistica. A gennaio 2019 si proseguirà con gli espropri di alcune aree e ad aprile potranno partire i lavori di costruzione, la cui fine è prevista per settembre 2019. Soddisfatta la sindaca Maria Rosa Pavanello: «Stiamo mantenendo gli impegni presi: finalmente mettiamo in sicurezza una parte molto frequentata del centro di Ballò, come ci eravamo prefissati di fare. Siamo molto contenti per questo finanziamento. Grazie ai fondi ottenuti e alla cifra impegnata a fine luglio, possiamo proseguire sul percorso che ci sta portando ad ampliare la rete ciclabile comunale".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Furgone e cabina dell'Enel in fiamme a Marcon

  • Cronaca

    Addio arancione? Il Veneto vede la zona gialla dal 31 gennaio

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento